Festa europea della musica a Giovinazzo

  • 0
  • 31 visualizzazioni

E’ il giovinazzese Tommaso PAPPAGALLO il Direttore Artistico della edizione 2022 della “Festa della Musica” che si svolgerà nella data canonica del 21 giugno – giorno del solstizio d’estate – presso la Villa Comunale Palombella di Giovinazzo.

La nomina è avvenuta al termine di una assemblea dell’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo che ha accettato all’unanimità dei presenti l’indicazione del Presidente Nicola De Matteo.

Sono felice ed entusiasta di questa nomina a Direttore Artistico perché avviene in un momento di speranza e di ripresa delle attività in presenza dopo tantissimo tempo di pandemia in cui è stato impossibile gustare la bellezza dei concerti dal vivo. Conto di presentare al Direttivo dell’Accademia – ha detto Tommaso Pappagallo – un programma di grande interesse con ospiti davvero interessanti che affiancheranno le nuove proposte musicali così come nelle intenzioni della “Carta dei principii di Bucarest”. Ho comunicato ufficialmente alla Presidenza della Associazione che costituirò un gruppo di lavoro di esperti ed entro la prima decade di marzo sarò in grado di presentare un programma dettagliato della manifestazione”.

La Festa della Musica, nata in Francia nel 1982, è un evento Europeo che quest’anno si svolgerà consecutivamente in circa mille città ed ha la caratteristica di svolgersi all’aperto per coinvolgere il maggior numero di persone.

Sono contento che il Comitato Nazionale ha accettato la nostra proposta – ha detto Nicola De Matteo, Presidente dell’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo – di svolgere a Giovinazzo questo evento anche perché qui c’è una benemerita tradizione musicale consolidata negli anni e che non mancheremo di coinvolgere. Conto di interessare la Regione Puglia e la Città Metropolitana di Bari, così come ho già fatto con il Comune di Giovinazzo per rendere questo solstizio di primavera una occasione unica per ascoltare tanta musica

Appuntamento il 21 giugno prossimo, quindi, nella Villa Comunale di Giovinazzo.

Ritmica: Iris a Cuneo per la prima prova di A1
Articolo Precedente Ritmica: Iris a Cuneo per la prima prova di A1
Bonvino e Mastandrea, giovani atleti crescono
Prossimo Articolo Bonvino e Mastandrea, giovani atleti crescono
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.