Nuovi ritrovamenti negli scavi di Pompei

  • 0
  • 110 visualizzazioni

Recenti ricerche effettuate presso i celebri scavi archeologici di Pompei hanno riportato alla luce un particolarissimo ambiente, pari a quindici metri per sei, dipinto di nero e decorato con illustrazioni di eroi. Tale ritrovamento è avvenuto nell’area corrispondente all’insula 10 della Regio IX, che ha rivelato un ampio salone da banchetto, circondato da pareti nere recanti immagini ispirate alla guerra di Troia che dominano fra i soggetti; antecedente rispetto al salone scorgiamo un cortile che pare un disimpegno di servizio, fornito di una lunga scala che conduceva al primo piano. Sotto gli archi della scala è stata rinvenuta una grossa quantità di materiale di cantiere inutilizzato. Inoltre, risultano visibili sull’intonaco grezzo delle arcate della scala disegni raffiguranti gladiatori e un fallo stilizzato. La sala, contraddistinta da una spiccata raffinatezza, era destinata ad ospitare banchetti e incontri conviviali, riflettendo, così, un alto tenore di vita, idea supportata anche dalla dimensione considerevole degli spazi, dalla presenza di mosaici e affreschi risalenti al III stile e dal loro contenuto, ricco di rinvii colti, ad esempio alla mitologia. 

Tra le figure che emergono è possibile individuare Elena e Paride, citato in un’iscrizione greca con il suo altro nome di Alessandro (“Aléxandros”), e Cassandra, figlia di Priamo, assieme al dio Apollo, dal quale aveva ricevuto una terribile maledizione, dopo essersi rifiutata di concedersi a lui: seppur in grado di prevedere il corso degli eventi futuri, non viene creduta e non riesce, dunque, a frenare la tragica fine di Troia, finendo stuprata durante l’assedio e ridotta in schiavitù da Agamennone a Micene.
Lo scopo di tali immagini consisteva nel fornire un intrattenimento agli ospiti ed eventuali spunti di riflessione tanto quotidiana quanto esistenziale. Il direttore del Parco Archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel, suggerisce che «le pareti erano nere per evitare che si vedesse il fumo delle lucerne sui muri. Qui ci si riuniva per banchettare dopo il tramonto, la luce tremolante delle lucerne faceva sì che le immagini sembrassero muoversi, specie dopo qualche bicchiere di buon vino campano. […] Oggi, Elena e Paride siamo tutti noi: ogni giorno possiamo scegliere se curarci solo della nostra vita intima o di indagare come questa nostra vita si intrecci con la grande storia, pensando per esempio, oltre a guerre e politica, all’ambiente, ma anche al clima umano che stiamo creando nella nostra società, comunicando con gli altri dal vivo e sui social».
Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha affermato che Pompei rappresenterebbe un unicum a livello mondiale, da cui emergono tesori culturali incredibili ad ogni campagna di scavi condotta e, per tale ragione, nell’ultima legge di Bilancio hanno finanziato nuove ricerche al fine di valorizzare il patrimonio.
Il Direttore generale Musei, Massimo Osanna, ha evidenziato come gli scavi eseguiti permettano di scoprire il potenziale del territorio, con i relativi dati storici ed antropologici, e conoscere più approfonditamente una delle eredità più ricche ricevute dal Mondo Antico.
Lo scavo condotto nell’insula 10 della Regio IX si colloca in un importante progetto di miglioramento dell’assetto idrogeologico e di messa in sicurezza dell’area, affinché sia salvaguardato l’enorme patrimonio, contenente più di 13 mila ambienti suddivisi in 1070 unità abitative, cui si aggiungono altre aree sacre e pubbliche.
Maria Elide Lovero
RESTYLING DEL BASOLATO DI VIA S. MARIA DEGLI ANGELI  A GIOVINAZZO: UN ALTRO APPALTO PER IL RIPRISTINO DEL TRONCO STRADALE TERMINALE, ESCLUSO DAL PROGETTO ORIGINARIO
Articolo Precedente RESTYLING DEL BASOLATO DI VIA S. MARIA DEGLI ANGELI A GIOVINAZZO: UN ALTRO APPALTO PER IL RIPRISTINO DEL TRONCO STRADALE TERMINALE, ESCLUSO DAL PROGETTO ORIGINARIO
Origine della maratona
Prossimo Articolo Origine della maratona
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.