Bonus psicologico 2024

  • 0
  • 120 visualizzazioni

Il decreto Milleproroghe 2022 (legge 15/22) ha introdotto il contributo per sostenere le spese derivanti da sedute di psicoterapia, al fine di garantire un’assistenza psicologica ai cittadini che, a causa della pandemia e della correlata crisi economica, hanno presentato l’insorgere o l’accrescersi di condizioni quali quali depressione, ansia, stress e fragilità psichica.  Hanno superato il numero di 175 mila le richieste di bonus psicologico presentate all’Inps (Istituto Nazionale Previdenza Sociale) in qualche giorno dall’apertura delle domande. Dal 18 marzo sino al 31 maggio 2024 è possibile, infatti, richiedere all’Inps un sostegno economico dal valore massimo di 1500 euro da spendere in favore della salute psichica individuale. 

Poiché per tale misura l’importo stanziato è pari a 10 milioni di euro e, stante la disposizione può essere assegnato un bonus tra i 500 e 1.500 euro a seconda dell’Isee, di cui sarà utilizzabile un massimo di 50 euro a seduta, solo ventimila persone potranno ottenerlo (ossia l’11,4% del numero attuale di richiedenti) sulla base dell’importo minimo. Qualora, invece, come accadde lo scarso anno, si considerino soltanto i beneficiari dell’importo massimo di 1.500 euro, vale a dire chi possiede un Isee non maggiore di 15.000 euro, i destinatari divengono meno di 7000, dunque meno del 4% del totale di quanti hanno posto domanda. I 10 milioni di euro di fondi stanziati, benché raddoppiati rispetto al 2023 in cui erano 5 milioni, appaiono ancora insufficienti per soddisfare il bisogno tanto collettivo quanto individuale di un sussidio a supporto del benessere mentale.
Per effettuare domanda del bonus psicologico è necessario accedere al servizio “Contributo sessioni psicoterapia” attraverso il portale web sul sito www.inps.it (se in possesso di SPID di livello 2 o superiore, Carta di identità elettronica o Carta Nazionale dei servizi o tramite il Contact Center Integrato, contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).
Al termine del periodo prestabilito per presentare domanda, saranno redatte le graduatorie per il conferimento del bonus, distinte per Regione e Provincia autonoma di residenza, sulla base del valore Isee più basso e, a parità di valore Isee, dell’ordine cronologico di presentazione delle domande; successivamente le graduatorie finali verranno pubblicate sul sito dell’Inps.
Maria Elide Lovero
Bari celebra il Dantedì con un evento unico: la presentazione del libro “Divina Commedia e Sacra Scrittura” di Antonio Calisi
Articolo Precedente Bari celebra il Dantedì con un evento unico: la presentazione del libro “Divina Commedia e Sacra Scrittura” di Antonio Calisi
La Chiesa di Sant’Egidio, grangia benedettina nelle campagne di Giovinazzo
Prossimo Articolo La Chiesa di Sant’Egidio, grangia benedettina nelle campagne di Giovinazzo
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.