Al Mugello due gare emozionanti della MotoE con i piloti italiani protagonisti

  • 0
  • 274 visualizzazioni

La sesta tappa del Motomondiale al Mugello include il secondo round del Mondiale MotoE. Le due gare del campionato elettrico si sono disputate nella giornata odierna. Ecco come sono andate.

Gara 1 ha visto Andrea Mantovani raccogliere il primo successo in carriera. Il pilota del team RNF Racing si riprende con gli interessi il podio che gli era stato tolto lo scorso anno proprio su questo tracciato, quando venne squalificato in quanto la pressione degli pneumatici è risultata inferiore ai parametri indicati dal regolamento. Mantovani ha preceduto i connazionali Matteo Ferrari e Mattia Casadei che completano un podio tutto italiano in quel del Mugello. Il duello per il quarto posto tra gli alfieri di Intact GP l’ha vinto Hector Garzo su Randy Krummenacher, sesto posto per il rientrante Eric Granado davanti ai portacolori di SIC58 Squadracorse Kevin Manfredi e Kevin Zannoni. Il due volte vincitore della Coppa del Mondo MotoE Jordi Torres e Miquel Pons hanno chiuso la top ten davanti a Zaccone, Rabat, Salvadori, Finello, Okubo, Perez e Maria Herrera. Out Spinelli mentre si trovava in quarta posizione.

Gara 2 è stata condizionata dall’arrivo della pioggia in circuito al termine della Sprint della classe MotoGP. Le condizioni del tracciato hanno dunque rimescolato le carte: a spuntarla è stato Granado, con il brasiliano che sale a quota 11 successi nella categoria elettrica. Il numero #51 di LCR E-Team ha festeggiato la vittoria un giro prima della naturale conclusione della corsa a causa di una bandiera rossa sventolata per la caduta di Casadei, con i pezzi della moto di quest’ultimo rimasti in pista. Secondo posto e primo podio nella categoria per Kevin Manfredi davanti a Ferrari. Spinelli riscatta la caduta di gara 1 con un buon quarto posto davanti a Torres, Garzo, Perez, Zaccone, Zannoni e Salvadori. Fuori gara Pons al secondo giro quando stava rimontando sul gruppo di testa, k.o. anche il vincitore di gara 1 Mantovani e Finello.

La classifica generale è guidata da Torres con 63 punti, due lunghezze in più di Ferrari (61) e quattro rispetto a Garzo (59). Il prossimo appuntamento con il Mondiale MotoE è in programma tra una settimana, quando il circuito del Sachsenring ospiterà il Gran Premio di Germania.

Foto motogp.com

Paolo Gabriel Fasano

MotoGP: Pecco Bagnaia non fa sconti e vince il Gran Premio d’Italia
Articolo Precedente MotoGP: Pecco Bagnaia non fa sconti e vince il Gran Premio d’Italia
Concerto dell’ensemble “Il suono e la voce” al Santuario Madonna del Pozzo a Capurso
Prossimo Articolo Concerto dell’ensemble “Il suono e la voce” al Santuario Madonna del Pozzo a Capurso
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.