Un anno senza Monica Vitti

  • 0
  • 271 visualizzazioni

Un anno fa moriva a novant’anni “la Vitti éternelle” come scriveva la testata francese Libération del 3 febbraio 2022.
L’attrice Monica Vitti è stata un’icona di bellezza, moda e talento degli anni 60. Unica donna nella scena della commedia all’italiana, precedentemente era stata la figura cruciale dei film di Michelangelo Antonioni: il debutto al cinema a colori del regista è stato con “Deserto rosso” (1964) che vede proprio la presenza della Vitti. Dopo l’esordio a teatro e qualche ruolo secondario in alcuni lungometraggi, con Antonioni instaurò una relazione sia artistica che sentimentale. Sua musa, lui si ispirò a quando l’attrice si perse a Ventotene per la sceneggiatura de “L’avventura” (1960) girato in Sicilia. A novembre scorso, un episodio della seconda stagione della serie americana “The White Lotus” (di Mike White) ha omaggiato la Vitti riproponendo una scena ambientata a Noto de “L’avventura” con l’attrice protagonista Aubrey Plaza.
Monica Vitti, attrice comica profondamente drammatica, nel 1995 è stata insignita del Leone d’oro alla carriera per la sua lunga quarant’anni ma eterna.

Sofia Fasano

“Guasto d’amore”, un coro rossoblu che canta per la sua Genova
Articolo Precedente “Guasto d’amore”, un coro rossoblu che canta per la sua Genova
A Carnevale ogni scherzo vale!
Prossimo Articolo A Carnevale ogni scherzo vale!
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.