Bari, la prima del 2023 tra campo e mercato

  • 0
  • 347 visualizzazioni

Concluso il girone d’andata al quarto posto, il Bari è prossimo al rientro in campo. Sabato pomeriggio alle ore 14 ci sarà il primo big match del 2023: allo Stadio San Nicola arriverà il Parma, staccato di sole tre lunghezze dai galletti in classifica. Gli uomini di Michele Mignani saranno chiamati a riscattare la sconfitta subita dal Genoa lo scorso 26 gennaio; dall’altra parte gli emiliani del tecnico Fabio Pecchia sono reduci dall’eliminazione negli ottavi di finale di Coppa Italia per mano dell’Inter.

Il Bari, che con tre partite perse è la squadra meno battuta della Serie B, vorrà tornare al successo che manca dall’11 dicembre (vittoria casalinga contro il Modena); digiuno simile anche per il Parma che non vede i tre punti dalla vincente trasferta di Brescia del 12 dicembre. Mignani confermerà il 4-3-2-1 con Cheddira terminale offensivo, Pecchia si affiderà al 4-3-3 con il tridente d’attacco che sarà composto da Man, Vazquez e Tutino.

Sarà il terzo incrocio tra biancorossi e gialloblu nella stagione 2022-23: il primo è avvenuto allo Stadio Tardini di Parma valido per la prima giornata di campionato e terminato 2-2 con le reti di Antenucci e Folorunsho per i pugliesi e di Man e Mihaila per gli emiliani. Il secondo si è svolto sempre in Emilia ma in Coppa Italia, dove un colpo di testa di Benedyczak ha consegnato il passaggio del turno al Parma.

Capitolo calciomercato: salutati Paponi, D’Errico e Cangiano, al centro delle voci di mercato ci sono il portiere Elia Caprile e l’attaccante Walid Cheddira. L’estremo difensore e il capocannoniere del campionato potrebbero essere acquistati dal Napoli, che però lascerebbe i due calciatori in Puglia fino a giugno. La loro permanenza nella rosa biancorossa sarebbe fondamentale per la stagione in corso, in cui il Bari sta incantando tutti e vorrà continuare a farlo.

Paolo Gabriel Fasano

Super Cheddira fa volare il Bari: Parma travolto 4-0
Articolo Precedente Super Cheddira fa volare il Bari: Parma travolto 4-0
Racconti dalla Puglia abbandonata – L’identità rurale di Villa Ilderis
Prossimo Articolo Racconti dalla Puglia abbandonata – L’identità rurale di Villa Ilderis
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.