Gli studenti del Liceo Classico “Socrate” di Bari vincitori del concorso “Mi impegno per la legalità”

  • 1
  • 1.352 visualizzazioni

La Commissione regionale di studio e d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia, insediata presso il Consiglio regionale della Puglia, tramite la Sezione Biblioteca e Comunicazione istituzionale, ha riconosciuto vincitori gli studenti del liceo Classico “Socrate” di Bari al concorso “Mi impegno per la legalità”.

Gli studenti del Liceo hanno evidenziato nel loro lavoro che la criminalità non è un’alternativa e prendendo il via dal pensiero di Giovanni Falcone: “La mafia non è affatto invincibile, è un fatto umano, e come tutti i fatti umani ha un inizio e una fine” hanno realizzato un cortometraggio dal titolo: “Aspettando il padrino”.

Qui è possibile guardare il video:

https://drive.google.com/file/d/1ZKX3IMxrRkIHGbhPZr4yt7l4HSUmKR3f/view

Gli studenti che hanno partecipato al concorso sono:

Gabriele De Ruvo

Andrea Costantini

Francesco Adamo

Alessandro Gaetano Iorio

Giovanna Maria D’Amato

Giuseppe Bellacosa

Libero De Felice

Aris Navarra

Il progetto è stato coordinato dai docenti prof.ssa Antonella Castagna e prof. Domenico Viola  nell’ambito del curricolo di Educazione civica.

Antonio Calisi

Come avvenne la nascita di Gesù: il censimento di Quirinio
Articolo Precedente Come avvenne la nascita di Gesù: il censimento di Quirinio
L’epopea di Tarantino
Prossimo Articolo L’epopea di Tarantino
Articoli collegati
Commento 1
  • Renato Belfiore

    Renato Belfiore

    bravissimi ragazzi! complimenti.

    Rispondi
    23/12/2022

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.