Morti “tragiche”

  • 0
  • 200 visualizzazioni

Comune a tutti gli esseri che passano per la Terra è, senza dubbio, la morte; appaiono, tuttavia, innumerevoli le maniere in cui si affronta l’ultima tappa del viaggio alla scoperta di questa realtà: chi tenta invano di scamparvi perché spaventato da ciò che può attenderlo e chi, invece, per dolore, noia o incoscienza pare non tendere ad altro che essa. Per non parlare di riti, culti, tradizioni e leggende che aleggiano su un tema dalle venature oscure e, talvolta, tragiche come il presente. Ed a proposito di morti “tragiche”, non posso esimermi dal citare tre figure di spicco dell’antichità: Eschilo, Sofocle ed Euripide. Cosa hanno in comune, oltre a delle coordinate spazio-temporali (Grecia, V sec. a.C.) e una fama immortale in ambito teatrale? Delle fini atipicamente leggendarie che la sorte avrebbe riservato loro (o, meglio, delle fantasiose malelingue).
Si narra, infatti, che Eschilo sarebbe stato mortalmente colpito sul capo. Da che cosa? Da una testuggine lasciata cadere da un’aquila in volo proprio sopra di lui!
Su Sofocle basti dire: morto soffoclato. Facendo fede ad un bizzarro ma famosissimo aneddoto, si sarebbe strozzato con un acino d’uva. E, ancora, ad Euripide, certamente il più anticonformista e radical chic della triade, non poteva che essere riservata una fine ancor più sui generis: sbranato da cani o, se credete poco plausibile tale ipotesi, pestato da donne che una notte gli avrebbero teso un agguato, infuriate per via della proverbiale – quanto falsa – misoginia del poeta.
Insomma: Medea, Edipo, Aiace, Agamennone e tutti gli altri eroi tragici, attraverso cui essi hanno acquisito notorietà, si sono vendicati di tante tragedie.

Maria Elide Lovero

Raggiungersi tramite gli altri: Ubuntu
Articolo Precedente Raggiungersi tramite gli altri: Ubuntu
DOS, TRES, CUATRO…FLAMENCO A RITMO DI LETTERATURA
Prossimo Articolo DOS, TRES, CUATRO…FLAMENCO A RITMO DI LETTERATURA
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.