Iris quinta nella prima prova di A1

  • 0
  • 43 visualizzazioni

Quinto posto dell’ASD Ginnastica Ritmica Iris dopo la prima prova del campionato di A1.
Un ottimo inizio per il quintetto composto dalla giovinazzese Irene Carbonara, dalla barlettana Maria Dellaquila (’05), dalla molfettese Michela Sallustio (’07), dalla campionessa bielorussa Alina Harnasko (’01) e dalla biscegliese Serena Abbadessa (’06).
A Cuneo presso il palazzetto dello sport di San Rocco Castagnaretta ha trionfato la Raffaello Motto Viareggio seguita al secondo posto da Fabriano e al terzo da San Giorgio 79 Desio. Subito dopo le prime tre ecco l’Udinese seguita proprio dall’Iris Giovinazzo che ha conseguito il punteggio di 108,150 precedendo l’Olimpia Senago.

La realtà pugliese inizia quindi con il piede giusto la sua avventura nella massima serie targata 2022.
Ad accompagnare la squadra le tecniche Marisa Stufano e Maddalena Carrieri che come sempre hanno dispensato consigli preziosi alle giovani ginnaste scese in pedana sin da questo primo atto determinate e con la giusta concentrazione.

Buone le esecuzioni da parte di tutte le giovani atlete avvolte stavolta in un body color argento ricco di splendide applicazioni.
Carbonara, esibitasi alle clavette, ha ottenuto il punteggio di 26.050, mentre Dellaquila al nastro è riuscita a raggiungere 25.850. Bene anche Sallustio che al cerchio ha conseguito 23.350 e splendida prestazione della Harnasko che nell’esercizio con la palla ha brillato fino a ottenere il punteggio di 32.900.
Un ottimo segnale per l’Iris che, tra meno di dieci giorni, sarà attesa dalla seconda prova di A1. Stavolta però, per la prima volta da quando la società è approdata nella massima serie, non ci saranno chilometri da macinare.

Le atlete infatti saranno di scena al PalaFlorio di Bari per una tappa finalmente pugliese organizzata proprio dal sodalizio presieduto da Nico Di Liddo.
Un impegno duplice quindi, al termine del quale sarà ancora più auspicabile riuscire a confezionare una bella prova, visto che le ginnaste potranno esibirsi davanti al loro pubblico.

Una tappa storica, quella di Bari, che inizierà sabato 5 marzo e proseguirà domenica 6. Un evento che siamo certi le giovani atlete sapranno sfruttare al meglio ritagliandosi anche in quest’occasione un ruolo da protagoniste tra le grandi della ritmica.

I riti della settimana santa nella liturgia bizantina
Articolo Precedente I riti della settimana santa nella liturgia bizantina
Ritmica: Iris a Cuneo per la prima prova di A1
Prossimo Articolo Ritmica: Iris a Cuneo per la prima prova di A1
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.