Marisa Stufano: “Al PalaFlorio ci sarà Alina Harnasko”

  • 0
  • 86 visualizzazioni

Non c’è prima volta che non sia targata Asd Ginnasica Ritmica Iris: prima società pugliese ad affacciarsi in A1, prima a disputare la Final Six, prima anche ad organizzare una tappa del campionato della massima serie in Puglia. I precedenti risalgono a molti anni fa e riguardano solo le prove di serie B.
Sarà il PalaFlorio sabato 5 e domenica 6 marzo la cornice dell’evento organizzato dal sodalizio presieduto da Nico di Liddo con il supporto della Federazione Ginnastica d’Italia e FGI Puglia. Una sorta di premio per l’Iris che, di stagione in stagione, aggiunge pagine di storia alla ritmica pugliese.
Tante le difficoltà in gran parte dovute anche al periodo particolarissimo in cui stiamo vivendo ma nulla di insormontabile per l’Iris abituata a trasformare ogni difficoltà in un punto di forza. Una vera e propria cifra sia per la società che per uno dei suoi uno ingranaggi più importanti, la direttrice tecnica giovinazzese Marisa Stufano.
«Il campionato di serie A1, A2 e di B inizierà a Cuneo il 19 e il 20 febbraio per poi proseguire con la tappa di Bari – ricorda Stufano– La seconda prova del campionato sarà la prima volta di una tappa di A1 e A2 in Puglia. La prima organizzata dall’Iris. Le difficoltà nell’organizzazione sono infinite e sono soprattutto legate al tempo e ai costi. Senza dimenticare che in questo periodo è tutto più complicato. Problematiche che comunque non smorzano i nostri entusiasmi per un evento così importante».

L’evento si svolgerà a Bari, città vicina territorialmente, ma per voi attive solitamente tra Giovinazzo e Bisceglie, un’altra prima volta.
«Organizzare un evento in una struttura che non fa parte delle nostre realtà non è facile. Penso ad esempio agli alberghi con cui non abbiamo un rapporto pregresso o ai trasporti delle pedane e di tutto ciò che occorre. Non è così comodo come farlo in una delle realtà in cui quotidianamente svolgiamo le nostre attività. Spostare tutto il sistema logistico su Bari, per quanto vicina, ha rappresentato sicuramente una grossa difficoltà dal punto di vista organizzativo. Ma non ci facciamo scoraggiare».

Anche perché per la prima volta potete esibirvi finalmente “in casa”.
«Sicuramente una bella esperienza, la prima in un campionato così importante. Spero che le famiglie e le ginnaste siano contente di gareggiare davanti al pubblico di casa e nel proprio territorio».

Uno spettacolo assicurato visto che in pedana non mancheranno i grandi nomi della ritmica italiana, ma anche mondiale.
«Ognuno può giocarsi il jolly della straniera in due tappe, su tre. Per quanto ci riguarda noi possiamo già anticipare che Alina Harnasko al Palaflorio ci sarà».

Un motivo in più per non lasciarsi sfuggire la tappa barese.
«Non bisogna perdere l’opportunità di vedere dal vivo uno spettacolo come la serie A italiana. Secondo l’opinione di tanti questo è il campionato più bello del mondo proprio perché durante queste tappe si esibiscono le ginnaste migliori della ritmica italiana e alcune campionesse olimpiche e mondiali come la nostra Alina. Tornare sugli spalti a fare il tifo per le proprie beniamine dal vivo suscita delle emozioni diverse rispetto all’evento da remoto».

Insomma una due giorni di spettacolo assolutamente da non perdere che inizierà sabato 5 marzo con la gara di serie B per poi proseguire domenica 6 con la serie A. Per maggiori informazioni sul costo dei biglietti e sulle modalità di acquisto consultare la pagina facebook dell’ASD Ginnastica Ritmica Iris e contattare eventi@ginnasticairis.com oppure telefonare al numero 3478362780.

Orazio Saracino firma la musica di un cortometraggio straniero
Articolo Precedente Orazio Saracino firma la musica di un cortometraggio straniero
L’Omino di Giovinazzo: Aguinaldo Perrone sulle tracce di Depero
Prossimo Articolo L’Omino di Giovinazzo: Aguinaldo Perrone sulle tracce di Depero
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.