Il 29 aprile è la giornata mondiale della danza

  • 0
  • 60 visualizzazioni

Oggi 29 aprile si celebra in tutto il mondo la giornata della danza. Trovo che sia fondamentale attribuire importanza a un’arte come quella della danza che nel tempo è diventata sempre di più un nuovo modo di esprimersi, un nuovo linguaggio del corpo. Vorrei percorrere attraverso la lunga storia della danza due storie rappresentative.

Le sorelle Wiesenthal. Immagine da The New York Times.

La prima è quella delle sorelle Wiesenthal Grete, Elsa e Berta. Le tre svilupparono un nuovo stile di danza rispetto al balletto classico dell’epoca, pioniere della danza moderna nel loro contesto viennese del valzer. La loro danza libera composta da gesti manuali espressivi è sulla stessa scia della danzatrice Isadora Duncan colei che rivoluzionò la pratica della danza. Attraverso movimenti liberi e spontanei, incoraggiava l’emancipazione dei corpi femminili. Inoltre, si sbarazzò del corsetto, del tutù e del rigore del balletto classico, danzando a piedi nudi e indossando una semplice toga.
Nata a San Francisco nel 1877 a 23 anni lasciò gli Stati Uniti alla volta di Londra e poi Parigi e infine Atene, lei che aveva studiato Omero e la cultura della Grecia antica. Il suo fu un tragico epilogo: il 14 settembre 1927 a Nizza, la sua sciarpa si impigliò nei raggi della ruota posteriore della sua vettura, incidente che le fu fatale. Per il mondo della danza la leggenda di queste donne è ancora viva.

Sofia Fasano

Calcio: Bari ai lavori forzati. E domani arriva il Parma al San Nicola
Articolo Precedente Calcio: Bari ai lavori forzati. E domani arriva il Parma al San Nicola
In mostra a Conversano oltre cento opere di Chagall
Prossimo Articolo In mostra a Conversano oltre cento opere di Chagall
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.