Normal People, la serie usciva quattro anni fa

  • 0
  • 117 visualizzazioni

Immagine Rai.

26 aprile di quattro anni fa, quando eravamo da poco più di un mese in lockdown, usciva la serie “Normal People”, adattamento per la televisione dell’omonimo romanzo della scrittrice irlandese Sally Rooney, il nuovo volto della narrativa contemporanea. Si tratta probabilmente di una delle trasposizioni più sincere e veritiere che si siano mai verificate. Una storia sentimentale giovanile e delle difficoltà del diventare adulti dei due protagonisti Connell e Marianne, interpretati dai talentuosi Paul Mescal, già candidato all’Oscar, e Daisy Edgar-Jones. Insomma, un perfetto coming of age che piuttosto che rifarsi alla commedia romantica, ha tutti gli ingredienti di una serialità straziante e appassionante, una storia d’amore tormentata, fatta di lunghi silenzi e distanze. Ma prima di essere amanti, i due sono innanzitutto amici, brillanti studenti del Trinity College di Dublino, provenienti da Sligo.
Il libro, così come la serie, è ambientato anche in Italia con una differenza: nel primo caso siamo a Trieste e nella circostante zona rurale friulana e veneta, nel secondo caso, in alcuni episodi questi luoghi sono rappresentati dalle campagne laziali al confine con la Toscana.
Da un perfetto romanzo di formazione a una serie che affronta temi tipici dell’età di passaggio, “Normal People” è disponibile sulla piattaforma del servizio pubblico RaiPlay.

Sofia Fasano

Il Bari tocca il fondo: biancorossi k.o. 4-1 contro il Cosenza
Articolo Precedente Il Bari tocca il fondo: biancorossi k.o. 4-1 contro il Cosenza
26 aprile 1478: la congiura de’ Pazzi a Firenze
Prossimo Articolo 26 aprile 1478: la congiura de’ Pazzi a Firenze
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.