Kasami manda al tappeto il Bari: la Samp vince 1-0 al San Nicola

  • 0
  • 251 visualizzazioni

Opportunità sprecate e una classifica che comincia a preoccupare. È piena crisi per il Bari, che viene sconfitto al San Nicola per 1-0 dalla Sampdoria di Andrea Pirlo. Al termine del match i biancorossi sono stati fischiati dalla propria tifoseria.

Eppure nel prepartita c’è un clima più sereno rispetto alle ultime gare: non per i risultati ma per l’arrivo in Puglia di molti tifosi doriani giunti da Genova a onorare il gemellaggio tra le due tifoserie. Per la quarta gara consecutiva Beppe Iachini schiera il 3-4-1-2: Brenno tra i pali, Matino, Di Cesare e Vicari a comporre il trio di centrali; sugli esterni si rivede Pucino a destra e Dorval spostato a sinistra, in mezzo al campo Maita e Benali; sulla trequarti il solito Sibilli alle spalle di Puscas e Morachioli.

Nei primi venti minuti di gioco regna l’equilibrio tra le due formazioni. La prima grande occasione di sbloccare la partita accade al 21’ ed è a favore degli ospiti: Alvarez scambia il pallone con De Luca, entra in area, calcia a botta sicura trovando la deviazione provvidenziale di Vicari in scivolata: vale quanto una rete il salvataggio del difensore biancorosso. I padroni di casa rispondono prima con Sibilli, la cui conclusione viene sporcata da Leoni in corner, e dagli sviluppi dello stesso Di Cesare di testa non inquadra lo specchio della porta (23’). La chance più grossa di tutta la prima frazione di gioco è di Puscas, che ben servito da Morachioli calcia in porta trovando una grande parata da parte di Stankovic (29’). A trovare la rete del vantaggio blucerchiato è De Luca su assist di Gonzalez (41’) peccato che la posizione del numero 9 ospite è irregolare, rendendo vana l’occasione.

Nel secondo tempo il Bari conquista un calcio di rigore dopo un tocco col braccio di Ghilardi: dal dischetto si presenta Sibilli ma Stankovic intuisce la conclusione dell’ex pisano negando il vantaggio alla formazione di casa (71’). La sfortuna dei biancorossi prosegue all’83’ con un contropiede del solito Sibilli, suggerimento per Puscas e traversa colpita dall’attaccante rumeno. Gol sbagliato, gol subito: De Luca imbuca per Kasami che porta in vantaggio la squadra blucerchiata al minuto numero 87. Quinto gol in campionato per il centrocampista elvetico, il secondo consecutivo dopo quello rifilato all’Ascoli lo scorso lunedì.

Gara combattuta ed equilibrata, dove il Bari non è stato capace di fare centro nonostante un numero di occasioni superiore rispetto alla Sampdoria. La freddezza è una qualità che manca alla squadra biancorossa, ma non a quella doriana che ha conquistato la terza vittoria di fila. Con questo risultato la squadra di Pirlo sale al settimo posto con 40 punti. Quarta sconfitta nelle ultime cinque gare per i biancorossi, il cui cammino si fa sempre più complesso con due sole lunghezze di vantaggio sulla zona playout.

Dopo la sosta per le nazionali, i biancorossi saranno ospiti del Modena il 1° Aprile per l’anticipo della trentunesima giornata di Serie B; i blucerchiati invece sempre nel giorno di Pasquetta ospiteranno nel posticipo serale la Ternana.

Paolo Gabriel Fasano

Bif&st, protagonista è Marco Bellocchio
Articolo Precedente Bif&st, protagonista è Marco Bellocchio
Paul Pogba, il compleanno più buio della sua carriera
Prossimo Articolo Paul Pogba, il compleanno più buio della sua carriera
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.