Daniele Palombella e il suo libro “L’amore che ci attraversa”

  • 0
  • 660 visualizzazioni

foto di Koen Jacobs, “Girl with a racebike”, 27/05/2022, CC BY-ND 2.0

“Presto, la mattina presto mi riempio degli sguardi del mondo” è così che Daniele Palombella, barese di adozione dal 1972, coniugato con Maddalena, due figli e sviluppatore presso l’Università degli Studi di Bari, apre uno dei suoi capitoli del libro autopubblicato “L’amore che ci attraversa” con cui debutta sulla difficile scena editoriale italiana in un momento storico dove la sua sensibilità lo ha portato a incidere sulla realtà che lo circonda proponendo un messaggio che esprime possibilità, speranza. Sa bene, infatti, Daniele Palombella, quanto la parola sia un mezzo estremamente potente. Leggiamo dall’introduzione “Una parola è come una fotografia. È quella scheggia di realtà in un interminabile istante che vi disegna intorno un dipinto, invita la mente a sostare a lungo, materializza il presente in ricordo, ti afferra nel futuro, per viverla e per sempre.”

Scorribande in città, il sole delle estati, auto in panne, partite a pallone in cui veniva emarginato, un bambino che guardandosi nello specchio si riconosce in tutti gli sguardi del mondo, l’autore si sminuzza, attraverso foto spontanee di professionisti, video, riflessioni, condivide e traccia un viaggio che invita il lettore a fare esperienza dell’amore in tutti i suoi aspetti, nelle donne e negli uomini, nella forza, nella docilità, nelle aspirazioni più alte.

Il libro promuove l’intraprendere di un viaggio prima di tutto esperienziale. Parafrasando le parole di una lettrice “Ogni tanto ci si ferma in un’area di sosta per prendere fiato, ricalcolare il percorso del viaggio, per tornare indietro o cambiare strada, per guardare il paesaggio e l’orizzonte, per scrutare qualche fotografia, per ascoltare la musica dello Spirito o per dormire un po’”.

L’autore ha istituito un canale YouTube @lamorecheciattraversa ricco di contenuti e approfondimenti autorealizzati. Dando uno sguardo si nota sin dai primi istanti quanto l’attenzione sia rivolta alla persona, la cura per ogni dettaglio.

Spesso, nei social dell’autore, si legge “non cerco notorietà, cerco di rendere noto, semmai, l’amore alla coscienza”.  Un viaggio intimo, dunque, che scorre fluido in oltre 400 pagine che continua a respirare per giorni e giorni, impaziente di incontrare gli sguardi di ogni lettore.

Link libro https://amzn.eu/d/92ROmvj

Canale YouTube https://www.youtube.com/@lamorecheciattraversa

Antonio Calisi

A GIOVINAZZO S’INSISTE PER LA VENDITA DEL MACELLO  COMUNALE ANCHE IN ASSENZA DI RICHIESTE D’AQUISTO
Articolo Precedente A GIOVINAZZO S’INSISTE PER LA VENDITA DEL MACELLO COMUNALE ANCHE IN ASSENZA DI RICHIESTE D’AQUISTO
Don Lorenzo Milani e la forza della sua scuola inclusiva
Prossimo Articolo Don Lorenzo Milani e la forza della sua scuola inclusiva
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.