Giornata mondiale degli insegnanti: ruolo fondamentale nella società

  • 0
  • 934 visualizzazioni

Si celebra il 5 ottobre, come ogni anno, la Giornata Mondiale degli insegnanti. La data è quella in cui, a Parigi nel 1966, fu firmata la Raccomandazione dell’UNESCO sullo status degli insegnanti.

Il tema scelto per la giornata 2023 è quello della mancanza di insegnanti, che si sta rivelando come una vera e propria emergenza a livello globale.

“Gli insegnanti di cui abbiamo bisogno per l’educazione che vogliamo: l’imperativo globale, invertire la carenza di insegnanti”: così recita il manifesto predisposto da UNESCO, ILO (International Labour Organization), UNICEF e IE, l’Internazionale dell’Educazione, organismo che raggruppa tantissimi sindacati in tutto il mondo.

La cerimonia che avverrà nella Sala IX, della sede dell’UNESCO a Parigi, sarà aperta dal Direttore Generale dell’UNESCO, seguita dai messaggi delle tre agenzie co-convocatrici: l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), l’UNICEF e l’Education International.

Nell’ambito delle celebrazioni, l’UNESCO inaugurerà un’originale mostra fotografica con insegnanti provenienti da tutto il mondo. Questa mostra presenterà ritratti e testimonianze, riconoscendo la loro dedizione, passione e impegno nel dare forma al futuro. Metterà inoltre in evidenza il lavoro dell’UNESCO sugli insegnanti. Sarà esposto all’esterno della sede dell’UNESCO a Parigi, da fine settembre a metà ottobre.

La Giornata mondiale degli insegnanti è un’occasione per riflettere sul ruolo degli insegnanti e sulle sfide che devono affrontare. È anche un’occasione per ricordare l’importanza di investire nella professione docente, al fine di garantire un’istruzione di qualità per tutti.

Gli insegnanti svolgono un ruolo fondamentale nella società, contribuendo alla formazione delle future generazioni e alla costruzione di una società più equa e sostenibile. Sono loro che trasmettono conoscenze, valori e competenze ai bambini e ai giovani, preparandoli a diventare cittadini responsabili e attivi.

Antonio Calisi

La partecipazione dei cattolici nella Costituente e nella realtà attuale
Articolo Precedente La partecipazione dei cattolici nella Costituente e nella realtà attuale
Le donne che hanno fatto la storia, Ada Byron
Prossimo Articolo Le donne che hanno fatto la storia, Ada Byron
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.