Il Bari vola al terzo posto in classifica: Benevento battuto 2-0

  • 0
  • 418 visualizzazioni

Il Bari ritrova i tre punti. Allo Stadio San Nicola, la squadra di Mignani sconfigge per 2-0 il Benevento dell’ex Roberto Stellone. Complice il pareggio del Südtirol a Cagliari, i biancorossi salgono al terzo posto in classifica con 53 punti.

Le prime occasioni della sfida sono a favore delle streghe. Al 6’ minuto Acampora pesca Carfora, al primo match da titolare in carriera: conclusione potente del trequartista classe 2006, Caprile para bene. Al 21’ nuova iniziativa con protagonista la giovane promessa sannita: il suo tiro dal limite dell’area però non trova il bersaglio. Alla mezz’ora si fanno vedere i padroni di casa: calcio di punizione battuto da Pucino, Paleari respinge comodamente. Il Benevento rimane in dieci uomini al 38’ quando Acampora, già ammonito, riceve il secondo giallo e va sotto la doccia. Il primo tempo si conclude con una chance nei minuti di recupero per Cheddira ma il marocchino spara alto.

Nella seconda frazione di gioco si sblocca la gara. Al 50’ tiro di Cheddira e deviazione decisiva di Foulon. Il belga però, nel tentativo di respingere la palla, colpisce fallosamente il numero 11 biancorosso. Dopo un lungo controllo al VAR, il direttore di gara Piccinini concede il penalty: dal dischetto Antenucci non sbaglia (53’). Ottavo centro in campionato per l’attaccante ex Spal. Il Benevento accusa il colpo e precipita: al 69’ viene espulso per somma di ammonizioni Viviani, che lascia la squadra di Stellone in nove. Il Bari così chiude la partita al 71’ con Folorunsho: entrato nella ripresa al posto di Cheddira, il trequartista biancorosso celebra il ritorno in campo con un calcio di punizione deviato dalla barriera in rete.

Archiviato lo stop di Terni, il Bari ha ripreso a marciare. Il secondo posto occupato dal Genoa dista sei lunghezze: è un gap importante ma la piazza biancorossa non vuole smettere di sognare. Stagione da incubo per il Benevento: seconda sconfitta di fila, la quattordicesima in campionato. L’avvicendamento avvenuto a febbraio tra Cannavaro e Stellone non sta portando i frutti sperati. La serie cadetta tornerà in campo a Pasquetta: i giallorossi ospiteranno la Spal con cui condividono il terzultimo posto in graduatoria; i biancorossi voleranno in Alto Adige ad affrontare il Südtirol quarto in classifica.

Paolo Gabriel Fasano

MotoGP: dominio di Marco Bezzecchi in Argentina
Articolo Precedente MotoGP: dominio di Marco Bezzecchi in Argentina
Concerto “Iuxta Crucem” al Monastero benedettino ‘S. Giovanni Evangelista’ di Lecce
Prossimo Articolo Concerto “Iuxta Crucem” al Monastero benedettino ‘S. Giovanni Evangelista’ di Lecce
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.