FRANCO NERO PRESENTA “L’UOMO CHE DISEGNÒ DIO” IL 2 APRILE ALL’ANCHECINEMA DI ANDREA COSTANTINO

  • 0
  • 160 visualizzazioni

Nuovo evento d’eccellenza presso il Teatro Polifunzionale AncheCinema di Bari: il mitico Franco Nero sarà presente il prossimo 2 aprile, alle 17.30, alla prima proiezione del suo nuovo film “L’Uomo che disegnò Dio”. Diretto e interpretato magistralmente dallo stesso Franco Nero e prodotto da Louis Nero per L’Altrofilm, nel film si racconta l’incredibile storia di Emanuele, un uomo cieco e solitario che ha un dono straordinario: è capace di ritrarre le persone solo sentendone la voce. “Sono orgoglioso di presentare la prima di questo importante film nel mio Teatro Polifunzionale – dichiara Andrea Costantino -. Il pubblico in sala avrà modo di assistere al film alla presenza di un attore eccezionale come Franco Nero”. “Franco Nero mi ha chiesto di produrre questo film considerata la nostra lunga collaborazione nei miei film passati come regista – dichiara Louis Nero -. Ho accettato quindi volentieri, coinvolgendo anche altri attori importanti, come Kevin Spacey, Faye Dunaway e Stefania Rocca”. L’ evento sarà realizzato grazie al supporto della F. Divella Spa, di Domenico e Cirillo Divella, di Byto Editore società di comunicazione nazionale di Antonio Ivan Bellantoni, L’AltroFilm società di produzione internazionale di Louis Nero, Timone Yachts di Luigi Gambelli, MVP Wardrobe di Maria Vittoria Paolillo, Hotel VIS di Bari, Fuori BiFest, Inzu Onlus Comune di Bari, Regione Puglia, Apulia Film Commission e D_Bari. Il film ha un cast stellare: i premi Oscar Faye Dunaway e Kevin Spacey, Robert Davi, Massimo Ranieri, Stefania Rocca, Diana Dell’Erba, Simona Nasi e le promettenti Wehazit Efrem Abraham e Isabel Ciammaglichella. Parteciperanno alla prima Cirillo Divella, Antonio Ivan Bellantoni, Louis Nero, Andrea Costantino e l’Assessore alla Cultura del Comune di Bari Ines Pierucci. Al termine della proiezione del film è previsto uno show cooking del Corporate Chef della Divella Donato Carra che proporrà piatti e prodotti tipici pugliesi. Nel corso della serata sarà inoltre presentato il progetto “Boulangerie” dell’associazione di Rutigliano “4INZU” di Maria Giovanna Galluzzi, supportato dalla famiglia Divella, con l’obiettivo di realizzare un panificio all’interno dell’orfanotrofio Nice Hope House sito nella città di Citega in Burundi. Da due anni i responsabili della struttura si prendono cura dei bambini orfani del posto. L’obiettivo è rendere autonomo economicamente l’orfanotrofio attraverso la vendita del pane ai villaggi vicini. A presentare l’iniziativa sarà Maria Giovanna Galluzzi, presidente dell’associazione, che spiegherà come contribuire concretamente alla realizzazione di questo piccolo sogno.

Daisy Jones & The Six: la serie – Quando si dice sesso, droga e rock ’n’ roll
Articolo Precedente Daisy Jones & The Six: la serie – Quando si dice sesso, droga e rock ’n’ roll
L’ultima notte di Amore: il grande cinema italiano
Prossimo Articolo L’ultima notte di Amore: il grande cinema italiano
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.