MotoGP: Bagnaia spreca, Espargaro no e si aggiudica la sprint in Catalogna

  • 0
  • 129 visualizzazioni

Nel fine settimana in cui ha annunciato il ritiro dalle corse a fine anno, Aleix Espargaro ha vinto la sprint del Gran Premio di Catalogna. Il pilota dell’Aprilia, che nel 2023 ha trionfato sia nella gara corta che in quella lunga a Montmeló, ha approfittato della clamorosa caduta di Francesco Bagnaia a curva 5 nel corso dell’ultimo giro. Prosegue il rapporto conflittuale con il tracciato catalano di Pecco, che lo scorso anno è stato vittima di un brutto incidente ma anche della Ducati che non vince dal 2018.

Non solo Bagnaia. Hanno gettato al vento una grande opportunità Raul Fernandez e Brad Binder. Lo spagnolo del team Trackhouse, partito dalla prima fila, si è portato in testa alla corsa durante il terzo giro quando ha attaccato Acosta e ha provato a scappare dal gruppo degli inseguitori prima di stendersi al quinto giro. Caduto lo spagnolo, Acosta non ha fatto in tempo a riprendere il comando della gara che è stato sorpassato da Binder ma il sudafricano è finito per terra a curva 5 nel corso del settimo passaggio. Tuttavia i due per il passo dimostrato hanno fatto intendere che saranno due grandi protagonisti della gara di domani, soprattutto Fernandez.

Hanno beneficiato della scivolata di Bagnaia anche Marc Marquez e Pedro Acosta che hanno completato la tripletta spagnola sul podio. Ancora una volta Marquez si è reso protagonista di una grande rimonta dalla quattordicesima casella sino alla seconda posizione. Acosta invece celebra il suo ventesimo compleanno con l’ennesimo podio in classe regina. Quarto Jorge Martin che ha allungato in classifica iridata, quinto e primo non iberico al traguardo Enea Bastianini davanti a Fabio Di Giannantonio, Jack Miller, Maverick Viñales e Marco Bezzecchi.

La gara della MotoGP si disputerà domani alle 14 . A partire davanti a tutti sarà Espargaro che ha firmato il nuovo giro record sul tracciato di Montmeló con il tempo di 1’38.190. Accanto a lui ci saranno Bagnaia e Fernandez, mentre in seconda fila le KTM di Binder e Acosta precederanno la Ducati GP23 di Di Giannantonio. Il leader del mondiale Martin scatterà settimo, mentre il suo compagno di box Franco Morbidelli aprirà la quarta fila davanti a Bastianini, sedicesimo Bezzecchi e ventiduesimo Luca Marini.

Foto: https://www.facebook.com/ApriliaItalia

Paolo Gabriel Fasano

MotoGP: Bagnaia riscatta il k.o. di ieri e vince il GP di Catalogna
Articolo Precedente MotoGP: Bagnaia riscatta il k.o. di ieri e vince il GP di Catalogna
Liceo Classico Socrate di Bari: un percorso di autodifesa per le studentesse contro la violenza di genere
Prossimo Articolo Liceo Classico Socrate di Bari: un percorso di autodifesa per le studentesse contro la violenza di genere
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.