L’anno di Wisława Szymborska

  • 0
  • 200 visualizzazioni

foto di Adam Golec / AG

L’anno corrente 2023 in Polonia è stato dichiarato l’anno di Wisława Szymborska, in occasione del centenario della sua nascita (2 luglio 1923) – benché nella sua poesia “Possibilità” scriveva di preferire gli anniversari non tondi, quelli da celebrare ogni giorni.
Poetessa, saggista e traduttrice polacca, vincitrice del premio Nobel per la letteratura nel 1996, ci ha lasciato circa 350 poesie raccolte in più di 15 volumi pubblicati in vita. Ha esordito nel 1945 quando la sua prima poesia “Cerco la parola” è apparsa nel settimanale “Walka”, supplemento al giornale della città di Cracovia.
Apprezzata nel mondo intero, anche dal nostro Umberto Eco, è stata una figura cruciale per la Polonia non solo dal punto di vista culturale, ma anche sociale e politico: una pensatrice libera e anticomunista, schierata contro il regime stalinista.
Szymbirska aveva 73 anni quando in una piccola casa a Zakopane, una cittadina di montagna nel sud del suo Paese, ha ricevuto la notizia della vittoria del Nobel dall’Accademia di Stoccolma. In merito a questo evento dirà: “Mi è crollato il mondo addosso.”
La sua poesia riassume con semplicità e contiene l’essenza della nostra vita, rendendoci più consapevoli di ciò che ci circonda e più grati di ciò che abbiamo, aprendoci gli occhi davanti a ciò che è bello e che siamo soliti trascurare. Szymborska è stata capace di portare stupore in un mondo precario e ricco di dubbi come quello del secondo dopoguerra.

Sofia Fasano

Lucio Dalla: 11 anni fa ci lasciava il poeta di “Piazza grande”
Articolo Precedente Lucio Dalla: 11 anni fa ci lasciava il poeta di “Piazza grande”
Adriano Olivetti, l’industriale intellettuale
Prossimo Articolo Adriano Olivetti, l’industriale intellettuale
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.