CONCORSO LETTERARIO DI POESIA IN MEMORIA DEL POETA FARIELLO

  • 0
  • 129 visualizzazioni

Il giorno 9 dicembre 2002 alle ore 19.00 presso l’Arca di Monteverde a Grumo Appula (Ba), città natale di Alessandro Fariello, verranno decretate le poesie vincitrici della II ed. del concorso letterario di poesia, Sulle ali della Libertà dal tema LA LUCE DELL’UMILTA’”, dedicato ad Alessandro Fariello meglio noto come il  “poeta guerriero”, ragazzo affetto da Sma venuto a mancare due anni fa. Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Grumo Appula ha dato il suo patrocinio. “Alessandro, socio onorario dell’Associazione organizzatrice del concorso, era appunto un poeta, con grande voglia di vivere e senso di altruismo, sempre pronto ad aiutare chi a lui si rivolgeva. Per tali motivi, ci è sembrato questo il giusto modo per celebrarne la memoria. Altresì Il premio letterario vuole essere un mezzo efficace per promuovere La cultura, intesa come un bene comune di grande ricchezza e complessità, che va tutelato e potenziato. ”. Così scrive il Presidente dell’Associazione Vito Plantamura, ingegnere e docente, che ha incarnato questo sogno.  Qualificata la giuria che ha premiato i numerosi componimenti (50), giunti da tutta la penisola italica, presieduta dal prof. Luigi Lafranceschina docente e studioso del pensiero pedagogico. Gli altri membri sono: Annalisa Gentile imprenditrice, Marino Pagano Presidente del centro ricerche di storia e arte Bitonto, Mario Sicolo docente, saggista e Direttore del mensile DaBitonto, Nicola Lavacca giornalista professionista che scrive per numerose testate giornalistiche di livello nazionale quali Famiglia Cristiana, Avvenire e Gazzetta dello Sport, Rossella Giugliano attrice e regista e Marianna Carrara, docente, animatrice culturale e autrice di saggi e racconti. Ospite d’onore della serata sarà il prof. Cav. Hafez Haider docente, scrittore, traduttore, libanese naturalizzato italiano. Il suo nome è inserito nel Dizionario comparato delle religioni monoteistiche. Insignito di vari premi. E’ tra i principali curatori e traduttori in italiano dell’opera di Khalil Gibran. Accademico emerito e presidente di diversi comitati per i diritti umani. Direttore generale internazionale della Camerata dei Poeti di Firenze e Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana per il dialogo tra Oriente e Occidente. Candidato al Nobel per la Pace nel 2017. Presenti naturalmente anche i genitori del poeta, non meno guerrieri di lui, grandi nel portare avanti la memoria del figlio. Un figlio straordinario e sensibile, una memoria viva.

II domenica di Avvento
Articolo Precedente II domenica di Avvento
FALLIMENTO DANECO S.r.l., SOLO UN IRRISORIO RISARCIMENTO PER LA CHIUSURA E POST-GESTIONE DELLA DISCARICA DI SAN PIETRO PAGO
Prossimo Articolo FALLIMENTO DANECO S.r.l., SOLO UN IRRISORIO RISARCIMENTO PER LA CHIUSURA E POST-GESTIONE DELLA DISCARICA DI SAN PIETRO PAGO
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.