L’RC Auto familiare

  • 0
  • 42 visualizzazioni

Entra domani in vigore la nuova misura in materia di assicurazioni

Entra in vigore, domani 16 febbraio, una delle principali misure introdotte con il Decreto Fiscale (Decreto Legge 124/2019), ovvero la Rc Auto familiare, così come è stata ribattezzata dai media, ove ha riscontratonotevole risonanza. Di cosa si tratta di preciso? Cosa è previsto? Tentiamo, in questo approfondimento, di fare la dovuta chiarezza, anche in ragione della concreta importanza che il settore assicurativo ha per tutti noi, considerato che in ogni nucleo familiare vi è, quasi sempre, almeno un’autovettura, con conseguente obbligo di stipula della polizza assicurativa a copertura dei rischi derivanti dalla Responsabilità Civile (RC Auto).

Si potrà, in buona sostanza, assicurare tutti i mezzi del nucleo familiare con la migliore classe di merito presente in famiglia, con aspetti innovativi rispetto alla disciplina previgente Sino ad oggi, infatti, era stabilito che, nel caso di stipula di un nuovo contratto di assicurazione collegato ad un ulteriore veicolo della medesima tipologia di uno già posseduto, se lo stesso fosse stipulato dalla persona fisica già titolare di una polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, la compagnia assicurativa non avrebbe potuto assegnare al nuovo contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischi conseguito sul veicolo già assicurato.

Con il nuovo dettato normativo, si prevede che il beneficio dell’applicazione della classe di merito più favorevolesi estenda a qualsiasi ulteriore veicolo, anche di differente tipologia rispetto a quello già precedentemente assicurato. In altre parole, con l’entrata in vigore della nuova misura, si avrà diritto di ottenere dall’ impresa di assicurazione l’assegnazione, all’ulteriore veicolo acquistato,della medesima classe di merito risultante dall’attestato di rischio conseguito da qualsiasi altro veicolo rientrante nel complessivo nucleo familiare già assicurato. E ciò a prescindere dalla tipologia del nuovo veicolo acquistato.

Ma tale obbligo avrà ad oggetto soltanto i nuovi contratti od, anche e con interpretazione estensiva, i contratti già in essere e che devono essere rinnovati? Si tratta di una differenza assai rilevante, che viene espressamente prevista dalla nuova legge, secondo cui il beneficio introdotto si applicherà anche in sede di rinnovo dei contratti esistenti.

Si tratta, come si vede di una misura volta a favorire la possibilità di ottenere dei risparmi in sede di stipula e rinnovo dei contratti assicurativi, poiché consente, in definitiva, l’applicazione della classe di merito più favorevole ottenuta dal soggetto più virtuoso del nucleo familiare, estendendola a tutto il nucleo stesso. Considerata, dunque, l’importanza e la concreta incidenza economica delle misure in commento,si consiglia di controllare con estrema attenzione le procedure di rinnovo delle polizze in possesso, anche con l’ausilio di un esperto, all’effettivo rispetto dei nostri diritti da parte delle compagnie di assicurazione.

Michele Ragone
Avvocato
avv.ragone@gmail.com

Coronavirus: come annullare le prenotazioni
Articolo Precedente Coronavirus: come annullare le prenotazioni
Da oggi in vigore la Banca Dati dei biotestamenti
Prossimo Articolo Da oggi in vigore la Banca Dati dei biotestamenti
Articoli collegati

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.