IMAGE 2hands Giovinazzo: clean up e sensibilizzazione a difesa...

Continua senza sosta l’attività di 2hands Giovinazzo nonostante l’inciviltà dilagante.Desolante lo spettacolo che si è presentato agli occhi dei volontari della locale associazione sia nell’intervento di pulizia tenutosi... leggi tutto...
IMAGE XII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Il tempo ordinario, per noi è quello del nostro quotidiano. La nostra vita, oserei dire che è più ordinaria, più fatta di cose quotidiane che di eventi eccezionali: è nel quotidiano che occorre imparare ad abitare, standoci... leggi tutto...
IMAGE AFP: sono cinque i convocati al raduno di Matera

Ben cinque i giocatori dell’AFP Giovinazzo convocati, su segnalazione del commissario tecnico Massimo Giudice, al raduno di visionatura dell’under 17 maschile che si terrà a Matera domenica 27 giugno. Nemmeno il tempo di archiviare... leggi tutto...
IMAGE PVA: Il COMUNE SI COSTITUISCA PARTE CIVILE NEL PROCESSO...

La premessa di questa nota è volutamente “nuda e cruda”, per evitare che le troppe parole offuschino la drammatica realtà ambientale in cui versa l’area delle ex AFP. L’ARPA Puglia ha certificato che nell’area ex AFP... leggi tutto...
IMAGE Orazio Saracino: “Che emozione tornare sul palco”

L’incantesimo di un pianoforte che si congiunge all’azzurro intenso del mare: è da questo connubio suggestivo che ripartono i live di Orazio Saracino (nella foto di Michele Illuzzi, ndg).Il pianista, autore e compositore giovinazzese torna ad... leggi tutto...
IMAGE XI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Siamo agli inizi dell'estate: la natura sta portando avanti ormai da tempo il suo prodigio di rigenerazione e crescita e le letture di questa domenica riportano facilmente all'esperienza comune, il miracolo di un seme che nella terra può... leggi tutto...
 

PASQUA , DONO DI UNITA' E DI PACE


foto domenica di pasqua C

 

PASQUA, DONO DI UNITA’ E DI PACE

«La Pasqua frantumi le nostre paure e ci faccia vedere le tristezze, le malattie, i soprusi, e perfino la morte, dal versante giusto: quello del «terzo giorno». Da quel versante le croci sembreranno antenne, piazzate per farci udire la musica del cielo. Le sofferenze del mondo non saranno per noi i rantoli dell’agonia, ma i travagli del parto. E le stigmate, lasciate dai chiodi nelle nostre mani crocifisse, saranno le feritoie attraverso le quali scorgeremo fin d’ora le luci di un mondo nuovo. Pasqua, festa che ci riscatta dal nostro passato! Allora, Coraggio! Non temete! Non c’è scetticismo che possa attenuare l’esplosione dell’annuncio: “le cose vecchie sono passate: ecco ne sono nate nuove”. Cambiare è possibile. Per tutti. Non c’è tristezza antica che tenga. Non ci sono squame di vecchi fermenti che possano resistere all’urto della grazia…» (Don Tonino Bello)

Imparando dall’esempio della primitiva comunità cristiana, che seguì fedelmente il moto innovatore di Gesù, staccato da ogni ideologia di frazionamento, come laici non stanchiamoci di tradurre le indicazioni sociali, economiche, politiche del vangelo in scelte sempre rispettose degli altri e pacifiche.

Questa Pasqua ci consegni le energie per cambiare ciò che va cambiato.

Auguri di buona Pasqua.

Commenti

  • Nessun commento trovato