IMAGE Odeion: a breve la riapertura e prossimamente anche...

«Non vedevamo l’ora di riaprire il sipario». Esordisce così Teresa Picerno, presidente della Fondazione socioculturale Defeo Trapani. L’auditorium Odeion, cuore pulsante della Fondazione, riaprirà presto i battenti. Dopo la... leggi tutto...
IMAGE BILANCIO POSITIVO IN QUESTA CHIUSURA D’ANNO SCOLASTICO...

Si è da poco chiuso un anno scolastico difficile, che ha visto le comunità scolastiche italiane impegnate nella complessa sfida della Didattica a distanza, nella sperimentazione di una nuova, diversa modalità di calibrare i processi di... leggi tutto...
IMAGE L'ARCICONFRATERNITA MARIA SS.DEL CARMINE IN COMUNIONE...

L’ARCICONFRATERNITA MARIA SS. DEL CARMINE, IN SEGNO DI COMUNIONE CON LA PARROCCHIA S. GIUSEPPE, APRE LA PRATICA DELLA NOVENA ALLA BEATA VERGINE DEL MONTE CARMELO. leggi tutto...
IMAGE XIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

La liturgia di questa domenica ci ricorda il "sì" incondizionato che il Cristo dice al Padre per compiere la sua missione di salvezza. leggi tutto...
IMAGE Genchi: “Giovinazzo? Sarà stupendo giocare con un...

Dalla prossima stagione ci sarà anche Fabio Genchi a difendere la porta del G.S. Giovinazzo Calcio a 5. Trentacinque anni, barese, la sua è una famiglia di sportivi: «Siamo tre fratelli- racconta il neo portiere biancoverde- uno... leggi tutto...
IMAGE Alex Grasso: “Fare musica è come giocare”

Che siano 45 giri o tracce digitali, gli album musicali hanno segnato da sempre momenti importanti della nostra esistenza. Tanti gli artisti ai quali è legata indissolubilmente l’emozione del primo bacio, l’ansia per gli esami di... leggi tutto...
 

FUMAI: QUEST'ANNO SARA' "IL GAMBEREMO DEI TIFOSI"


 

Foto

 

Un Gamberemo a portata di click. Questa la nuova modalità con cui si svolgerà il Palio dei Rioni 2020. Nessuna assegnazione della 29esima edizione, ma un evento virtuale nel corso del quale i veri protagonisti saranno i sostenitori.

Nell’impossibilità di organizzarlo nella modalità tradizionale i membri della Touring Juvenatium, l’associazione culturale organizzatrice dell’evento, non si sono persi d’animo. Tutt’altro. Si sono rimboccati le maniche fino a ideare questa formula originale che permetterà alla manifestazione tanto attesa di svolgersi ugualmente anche se in una veste del tutto nuova rispetto al passato e in conformità con le norme vigenti in questo particolare momento.

«Ogni rione –si legge nel regolamento diffuso sulla pagina social dell’associazione- dovrà realizzare un video della durata massima di tre minuti risultato del montaggio di clip realizzate da ogni singolo tifoso (onde evitare assembramenti), avente come tema "Il Gamberemo ai tempi del Covid: le vostre emozioni, la nostra storia". In ogni clip ciascun protagonista dovrà indossare i colori o comunque un simbolo del proprio rione. Il materiale video, montato dagli stessi appartenenti al Rione, dovrà essere consegnato presso la sede dell'associazione su supporto usb o cd o telematicamente (google drive) all’indirizzo mail touring.juvenatium@libero.it, entro e non oltre le ore 20.00 di sabato 1 agosto 2020».

Protagonista sarà quindi non il gesto atletico che da sempre ha contraddistinto l’imprevedibilità del Gamberemo, ma l’estro, la passione e l’attaccamento ai colori. I cinque filmati verranno poi trasmessi giovedì 20 agosto, giorno tradizionalmente dedicato all’evento, nel corso della diretta a cura di Giovinazzo.tv. Video che fino a quel momento «non dovranno essere diffusi in alcun modo – precisa l’organizzazione- nemmeno in parte, previa penalizzazione, prima della pubblicazione ufficiale». Subito dopo «verrà dato il via alla votazione, che si svolgerà on line interagendo sullo stesso post della diretta, con cinque diversi emoticon, ciascuno dei quali abbinato ad un Rione».

Da quel momento gli utenti social interessati avranno un’ora a disposizione per visionarli ed esprimere la loro preferenza. Una votazione quindi alla quale potranno partecipare anche i tanti giovinazzesi residenti all’estero, compresi i numerosissimi compaesani trapiantati negli Stati Uniti che quest’anno, a causa dell’emergenza in corso, non potranno tornare nel loro paese d’origine.

Un modo come un altro per accorciare le distanze e vivere, ancora una volta, questa manifestazione tutti insieme, pur con un oceano di mezzo.

«Al termine della votazione- si afferma nella nota ufficiale- sarà decretato il Rione vincitore al quale verrà consegnata una coppa messa in palio dall’Associazione Culturale “Touring Juvenatium” ma il cui nome non verrà scritto nell’albo d’oro dell’Associazione». Non verrà quindi assegnato il Palio dei Rioni 2020, ma la graduatoria, unitamente a quella dei Touring Games 2021, sarà utile ai fini della formazione della griglia di partenza della XXX edizione. «In questo modo potremo comunque dare continuità al Gamberemo- afferma il presidente della Touring Vito Fumai- Sarebbe stato davvero brutto saltarlo».

Modalità “on-line” anche per la 22esima edizione della cicloturistica ribattezzata non a caso quest’anno “Passeggiata virtuale nell’agro di Giovinazzo”.

«Abbiamo individuato tre siti che finora non siamo mai riusciti a visitare a causa della lontananza – spiega Fumai- e in cui ci recheremo in momenti diversi realizzando dei filmati che saranno corredati dalle spiegazioni della nostra guida turistica Nunzia Stufano. Mi riferisco a torre Sant’Eustachio, al Casino San Martino e alla Torre del Tuono. I video verranno poi trasmessi in streaming sui nostri canali social e su Giovinazzo.tv sabato 9 agosto. In questo modo anche la cicloturistica sarà salva».

Un’estate a misura di social in cui la Touring Juvenatium troverà ugualmente il modo di condividere i momenti che da sempre hanno caratterizzato l’agosto giovinazzese.

Commenti

  • Nessun commento trovato