IMAGE CHE STORIA ASSURDA QUELLA DELLA PISTA CICLABILE...

Una nuova segnaletica riconsidera la pista come percorso promiscuo al transito dei pedoni e dei ciclisti leggi tutto...
IMAGE VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Domenica scorsa abbiamo parlato dell'importanza dell'attualizzazione del Vangelo, leggi tutto...
IMAGE L’ADULTERIO E L’ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE

Le conseguenze della violazione dell’obbligo di fedeltà leggi tutto...
IMAGE Stufano: “Il primo posto? Piedi per terra e dita...

Esordio con il botto in A2 per l’ASD Ginnastica Ritmica Iris che, dopo le prime due prove del campionato, conquista la vetta della classifica generale. Un bel verdetto, anche se solo parziale visto che al termine della competizione mancano ancora due tappe... leggi tutto...
IMAGE GENITORE, PRENDITI I TUOI SPAZI!

Per un bambino è importante che i genitori siano sereni nella propria individualità leggi tutto...
IMAGE IN MARCIA PER LA PACE

Intervista a don Gianni Fiorentino, curatore della Marcia e Veglia della Pace con la “Consulta diocesana per le aggregazioni laicali” e la “Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi” Un crogiolo di volti, bambini, ragazzi, adulti che... leggi tutto...
 

La meglio gioventù hockeistica a Giovinazzo


Foto 48

 

Sarà l’AFP Giovinazzo ad organizzare le Finali Nazionali di Coppa Italia e del Campionato Giovanile che si svolgeranno rispettivamente dal 24 al 26 maggio e dal 30 maggio al 2 giugno presso il Pala Pansini di Giovinazzo e il Palasport “Don Sturzo” di Molfetta. L’assegnazione è stata decretata dal Consiglio Federale della Federazione Italiana Sport Rotellistici durante la seduta del 26 gennaio scorso.
Grande entusiasmo in casa AFP che, come prevedibile, ha accolto con grande gioia e con tanta voglia di far bene la decisione della FISR.

Un’occasione importante e unica per l’intero Sud che quest’anno, per la prima volta dall’istituzione della formula della sede unica per tutte le categorie partecipanti (under 13, under 15, under 17 e under 19), ospiterà le finali giovanili di hockey su pista. Oltre che per Giovinazzo.
La lieta novità è infatti in perfetta sintonia con la scelta di puntare sui giovani da parte del sodalizio biancoverde.

Quale miglior occasione per la rinascita di questo sport a livello locale?
Un’opportunità imperdibile per risvegliare gli entusiasmi sopiti e, perché no, anche per farsi valere in pista. Quale spot migliore della conquista di uno o più tricolori in una o più categorie giovanili?
Hockey e gioventù d’altronde sono sempre state un binomio di successo a Giovinazzo. Chissà che anche stavolta quel mix perfetto non possa ridare entusiasmo al movimento locale, oleare quei meccanismi un po’ inceppati e ridare smalto a questa disciplina coinvolgendo anche le nuove generazioni. Molto attiva su questo versante la stessa AFP che ha indetto un concorso rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Obiettivo: creare la mascotte che diventerà il logo della manifestazione.

Spazio quindi alla passione per l’hockey e alla creatività per i piccoli disegnatori che vedranno i loro elaborati esposti presso il PalaPansini nei giorni precedenti la manifestazione. Per il vincitore ci saranno una targa dell’evento, la divisa ufficiale dell’AFP, oltre alla soddisfazione di aver realizzato la mascotte identificativa delle Finali Nazionali Giovanili di hockey su pista.

Commenti

  • Nessun commento trovato