IMAGE DIMISSIONI IMMEDIATE!

QUANDO È UNA CASCATA A FAR TRABOCCARE IL VASO. leggi tutto...
IMAGE III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

La liturgìa di questa domenica ci ricorda che il tempo é compiuto ed il regno di Dio é vicino. leggi tutto...
IMAGE MARISA STUFANO: "IL BODY? NON UN SEMPLICE ACCESSORIO"

Coloratissimi, curati in ogni più piccolo dettaglio, briosi o elegantissimi i body nella ginnastica ritmica non sono un semplice costume, ma molto di più. Ne sa qualcosa la direttrice tecnica dell’ASD Iris Marisa Stufano:... leggi tutto...
IMAGE Generazione di fenomeni: i giovani che non si fermano

“Generazione di fenomeni” cantavano gli Stadio anni fa. Niente di più vero, soprattutto in questo periodo in cui sebbene i sogni, le ambizioni, lo stesso presente dei più giovani vengano messi a dura prova quotidianamente, sono... leggi tutto...
IMAGE CRONACA DI UN DISASTRO ANNUNCIATO

Il Collegio dei Revisori dei Conti sollecita l’Amministrazione all’annullamento di tutti gli atti del Dirigente del Settore Urbanistica e Lavori Pubblici leggi tutto...
IMAGE II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Le letture di oggi ci presentano un Dio in ricerca della nostra collaborazione. leggi tutto...
 

Daniele de Gennaro: SULLE CONCESSIONI DEMANIALISOLO “BALLE SPAZIALI”


Immagine

 

Riceviamo e pubblichiamo il seguente Comunicato stampa

 

Non si è fatta attendere la risposta di Daniele de Gennaro e PrimaVera Alternativa alla decisione di Depalma& Co di portare avanti i bandi per le concessioni ai privati di 5.000 mq di spiagge, nonostante la richiesta di ANNULLAMENTO della Sezione Demanio della Regione Puglia.

In un video apparso sulla pagina Facebook di PVA, Daniele de Gennaro smaschera le “BALLE SPAZIALI” raccontate dall'amministrazione sulla vicenda delle concessioni.

INCOMPETENZA O INCOMPETENTI?
Si parte con Depalma che contesta la competenza degli uffici regionali che hanno richiesto l'annullamento dei bandi.
Per de Gennaro una vera e propria balla, visto che la Giunta Comunale pochi giorni fa (delibera del 9 aprile) ha deciso di prorogare 41 concessioni demaniali sino al 2033, proprio sulla scorta delle richieste di quella stessa Sezione Demanio della Regione Puglia che ora si ritiene incompetente!
In altri termini, per Depalma, Sollecito e Stallone la Regione sarebbe incompetente in tema di concessioni demaniali solo quando denuncia l’illegittimità dell’operato dell’amministrazione!

GIOVANILISTI AD ANNI ALTERNI!
Per Daniele de Gennaro, l’appoggio ai giovani promesso da Depalma è solo un slogan populista, senza alcun contenuto concreto, visto che nei bandi NON ESISTE alcuna premialità per i giovani.
E poi come fa Depalma a sapere che vinceranno i giovani?
Un’altra “balla spaziale” se si considera che nello scorso bando per i chioschetti sul lungomare ad essere premiate dal bando sono state addirittura le imprese con le licenze più anziane!

POLITICI DEL FARE (MALE) CHE LAVORANO SOLO PER IL (LORO) FUTURO
Dura la critica politica al modus operandi dell’amministrazione Depalma, per aver pubblicato un bando in piena emergenza sanitaria, quando non si conoscono le attività turistico ricreative consentite e le modalità con cui potranno essere svolte e quando agli operatori economici è impedita la redazione di un progetto per le restrizioni imposte dai provvedimenti governativi e per la chiusura di uffici e rivenditori.

IL PIANO COMUNALE DELLE COSTE: 30.000 EURO GETTATI AL VENTO!
Daniele de Gennaro contesta la scelta politica di portare avanti solo singoli progetti e di non definire strumenti pianificatori generali come il Piano Comunale delle Coste, costato ai Giovinazzesi quasi 30.000 euro, adottato da Depalma, Sollecito e Stallone a novembre 2014, chiuso nei loro cassetti da sei anni e mai portato in Consiglio comunale per la definitiva approvazione!
Una volontà politica che si ripeterà prestissimo anche nell’urbanistica; l’appuntamento che i Giovinazzesi dovranno segnare nella loro agenda è il consiglio comunale del 19 maggio, dove saranno discusse varianti al vigente Piano Regolatore Generale presentate da privati.

Commenti

  • Nessun commento trovato