IMAGE VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Questa domenica riassume il percorso storico della fede (Dio educa il suo popolo piano piano e lo fa crescere). leggi tutto...
IMAGE ANNA BRUNI : "VOLLEY BALL, VIETATO MOLLARE"

Capolista con tredici partite giocate e altrettante vittorie, il GSD Volley Ball Giovinazzo fa faville anche nella categoria Under18. Fatta eccezione per soli tre elementi, la stessa squadra protagonista dell’esaltante stagione in serie D si è... leggi tutto...
IMAGE ASSESSORA, BASTA CON LE MANFRINE: ANNULLI GLI AVVISI...

Riceviamo e pubblichiamo integralmente: Abbiamo letto con sorpresa il comunicato col quale l’assessora Colaluce, destata dal suo torpore a seguito del comunicato con cui DENUNCIAVAMO il carattere vessatorio della TOSAP sui passi carrabili e i grossolani... leggi tutto...
IMAGE FASE DISTRETTUALE DELLE “OLIMPIADI DI MATEMATICA” E...

Un altro importante appuntamento per il Liceo Classico e Scientifico (con indirizzo tradizionale e opzione Scienze applicate) “Matteo Spinelli” di Giovinazzo, parte integrante dell’IISS “Amerigo Vespucci” di Molfetta, guidato dal... leggi tutto...
IMAGE Green way, pista ciclabile, dichiarazione di Lilla: a...

Il prossimo settembre compirà vent’anni la “Dichiarazione di Lilla” (settembre 2000) con cui all’unanimità dei paesi partecipanti sono state tracciate linee guida per una programmazione sostenibile di sviluppo a beneficio di... leggi tutto...
IMAGE VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

In questa domenica le letture cercano di farci comprendere quale debba essere il ruolo del cristiano, che solo se invaso dallo Spirito di Dio può vivere con "sapienza ed essere veramente luce nel mondo. leggi tutto...
 

COME TI SPELLO IL MALCAPITATO CITTADINO


img0861

 

Come ogni volta che bisogna far cassa per coprire le spese “folli” di quest’amministrazione, puntuali arrivano nuove tasse comunali. Questa volta sotto forma di cartelle TOSAP sui passi carrabili.

Come spillare qualche euro in più ai già malcapitati contribuenti giovinazzesi?Semplice.

Basta inventarsi uno stratagemma che faccia automaticamente lievitare l’imposta da pagare. E così, sui passi carrabili, anziché determinare la superficie tassabile moltiplicando la larghezza del passo, misurata sul fronte dell’edificio o del terreno al quale si dà accesso, per la profondità di un metro lineare, come stabilito dalla legge (D.lgs. 507/93 poi modificato dalla legge 549/95) e dallo stesso Regolamento Comunale (art. 19), il duo Depalma–Iannone ha pensato bene invece di misurare la larghezza del taglio, ossia l’intervallo sul marciapiede o di altro manufatto che serve solo a identificare il passo carrabile. Così facendo, tutti i garage o autorimesse larghi 2 metri (standard costruttivo degli anni 60/70/80) si ritrovano ad essere tassati per una superficie maggiore, che per effetto dell'arrotondamento diventa di tre metri quadrati, anziché due, con un aggravio per ogni proprietario di 13 euro.

Lo stesso criterio di calcolo fissato dalla Legge è stato ribadito anche dal Ministero delle finanze (circolare 43/E del 1996) e dal “Manuale dei tributi locali” di Luciano De Vico. Il sistema di tassazione attuato a Giovinazzo, pertanto, non trova riscontro in nessun altro Comune e in alcun riferimento legislativo.

PrimaVera Alternativa, perciò, invita tutti i cittadini a SOSPENDERE IL PAGAMENTO utilizzando la proroga fino al 31 maggio 2020 concessa dal Comune, a cui era stata sottoposta la questione, in attesa di nuovi pronunciamenti. Quel che è strano è che di questa proroga il Comune non abbia dato alcuna informazione (non era questo uno dei compiti dell’addetto stampa assunto nello staff del Sindaco?) ai cittadini, molti dei quali hanno preferito già pagare piuttosto che perdersi in verifiche ed estenuanti contenziosi.

Si ribadisce inoltre che per I cosiddetti PASSI CARRABILI A RASO (quelli privi di opere visibili sul marciapiede tese a facilitare l’accesso alla proprietà privata), a meno di autorizzazione richiesta dagli stessi proprietari, non deve essere pagata nessuna TOSAP.

Ancora una volta il duo Depalma–Iannone si rivela imbattibile nel vessare e tartassare i cittadini di Giovinazzo.

Commenti

  • Nessun commento trovato