IMAGE VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Questa domenica riassume il percorso storico della fede (Dio educa il suo popolo piano piano e lo fa crescere). leggi tutto...
IMAGE ANNA BRUNI : "VOLLEY BALL, VIETATO MOLLARE"

Capolista con tredici partite giocate e altrettante vittorie, il GSD Volley Ball Giovinazzo fa faville anche nella categoria Under18. Fatta eccezione per soli tre elementi, la stessa squadra protagonista dell’esaltante stagione in serie D si è... leggi tutto...
IMAGE ASSESSORA, BASTA CON LE MANFRINE: ANNULLI GLI AVVISI...

Riceviamo e pubblichiamo integralmente: Abbiamo letto con sorpresa il comunicato col quale l’assessora Colaluce, destata dal suo torpore a seguito del comunicato con cui DENUNCIAVAMO il carattere vessatorio della TOSAP sui passi carrabili e i grossolani... leggi tutto...
IMAGE FASE DISTRETTUALE DELLE “OLIMPIADI DI MATEMATICA” E...

Un altro importante appuntamento per il Liceo Classico e Scientifico (con indirizzo tradizionale e opzione Scienze applicate) “Matteo Spinelli” di Giovinazzo, parte integrante dell’IISS “Amerigo Vespucci” di Molfetta, guidato dal... leggi tutto...
IMAGE Green way, pista ciclabile, dichiarazione di Lilla: a...

Il prossimo settembre compirà vent’anni la “Dichiarazione di Lilla” (settembre 2000) con cui all’unanimità dei paesi partecipanti sono state tracciate linee guida per una programmazione sostenibile di sviluppo a beneficio di... leggi tutto...
IMAGE VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

In questa domenica le letture cercano di farci comprendere quale debba essere il ruolo del cristiano, che solo se invaso dallo Spirito di Dio può vivere con "sapienza ed essere veramente luce nel mondo. leggi tutto...
 

PERICOLOSI PER SÉ, PERICOLOSI PER GLI ALTRI!


Immagine barbone 2

 

 

 

Con Depalma e Iannone, quando dalla PROPAGANDA si passa alla REALTÀ, iniziano i guai per i Giovinazzesi e per chi nella nostra città vorrebbe investire.
Finita la propaganda ci si accorge che la casa di riposo altro non è che un cantiere abbandonato, l'autosilo e la casa delle tartarughe solo poster che coprono il degrado di ciò che resta di una scuola, la Greenway uno scempio senza precedenti per la mobilità cittadina.

E che dire della favoletta di Giovinazzo città turistica con resort fiabeschi sul mare, a partire da quello dell'ex Marmeria Barbone?
Anche per questa vicenda la realtà è amarissima!

Ed infatti, basta una determina regionale (la n. 339 del 30 dicembre 2019, pubblicata sul BURP della Regione Puglia il 30 gennaio 2020) a decretare non solo che il progetto turistico ipotizzato presso l'ex marmeria Barbone deve essere assoggettato alla VIA (Valutazione di Impatto Ambientale), per le <>, ma anche che il procedimento amministrativo approvato dal consiglio comunale con delibera n. 20 del 4 maggio del 2018 era pieno zeppo di ERRORI, ILLEGITTIMITÀ ed OMISSIONI!

In particolare, per la Regione Puglia quella Deliberazione del Consiglio Comunale è ILLEGITTIMA perché approvata in assenza della OBBLIGATORIA verifica di assoggettabilità a VIA e di una valida AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA.
Una bocciatura senza appello per una delibera approvata con la solita superficialità dai consiglieri di maggioranza che riporta all’anno zero le lancette amministrative per questo investimento. Un triste gioco dell’oca in cui la sciatteria e l’incuria amministrativa e politica di Depalma e Iannone fanno tornare indietro senza passare dal(la) VIA!

Sarebbe troppo facile dire che in quel consiglio comunale del maggio 2018, davanti a un’istruttoria che era apparsa sin da subito incompleta, frettolosa ed erronea, i consiglieri di opposizione avevano accoratamente invitato a svolgere tutti i dovuti approfondimenti per evitare che la delibera fosse dichiarata illegittima. Ed invece, come al solito, non ci hanno voluto ascoltare costringendoci ad abbandonare l’aula per non essere complici nell’approvazione di atti illegittimi!

Quel che conta davvero è che l’investimento milionario, le ricadute occupazionali, l’avvio del cantiere sono ora in serio pericolo o, nella migliore della ipotesi, rinviati a chissà quando!
E chi lo dice ora all’ineffabile ed impalpabile assessore all’Urbanistica Stallone che raccontava fiero ai Giovinazzesi che quel cantiere sarebbe partito nell’autunno 2018 o, al massimo, all’inizio del 2019?

È giunta l’ora di mandarli a casa perché la loro incapacità amministrativa e politica, oltre ad essere pericolosa per gli stessi consiglieri di maggioranza che ingenuamente alzano la mano in consiglio comunale, inizia ad esserlo anche per quanti a Giovinazzo vorrebbe investire e creare occupazione!

PrimaVera Alternativa

Partito Democratico Giovinazzo

Sinistra Italiana Giovinazzo

Articolo Uno Giovinazzo

Commenti

  • Nessun commento trovato