IMAGE AFP: si ricominciA

Torna sui pattini, Giovinazzo. Lo capisci dai ragazzi dalla faccia pulita e dallo sguardo furbetto di chi ha appena fatto una marachella, ma che in realtà è solo felice di essere tornato a giocare. Eccoli, mentre si allenano divertiti sulla pista... leggi tutto...
IMAGE Odeion: a breve la riapertura e prossimamente anche...

«Non vedevamo l’ora di riaprire il sipario». Esordisce così Teresa Picerno, presidente della Fondazione socioculturale Defeo Trapani. L’auditorium Odeion, cuore pulsante della Fondazione, riaprirà presto i battenti. Dopo la... leggi tutto...
IMAGE BILANCIO POSITIVO IN QUESTA CHIUSURA D’ANNO SCOLASTICO...

Si è da poco chiuso un anno scolastico difficile, che ha visto le comunità scolastiche italiane impegnate nella complessa sfida della Didattica a distanza, nella sperimentazione di una nuova, diversa modalità di calibrare i processi di... leggi tutto...
IMAGE L'ARCICONFRATERNITA MARIA SS.DEL CARMINE IN COMUNIONE...

L’ARCICONFRATERNITA MARIA SS. DEL CARMINE, IN SEGNO DI COMUNIONE CON LA PARROCCHIA S. GIUSEPPE, APRE LA PRATICA DELLA NOVENA ALLA BEATA VERGINE DEL MONTE CARMELO. leggi tutto...
IMAGE XIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

La liturgia di questa domenica ci ricorda il "sì" incondizionato che il Cristo dice al Padre per compiere la sua missione di salvezza. leggi tutto...
IMAGE Genchi: “Giovinazzo? Sarà stupendo giocare con un...

Dalla prossima stagione ci sarà anche Fabio Genchi a difendere la porta del G.S. Giovinazzo Calcio a 5. Trentacinque anni, barese, la sua è una famiglia di sportivi: «Siamo tre fratelli- racconta il neo portiere biancoverde- uno... leggi tutto...
 

PERICOLOSI PER SÉ, PERICOLOSI PER GLI ALTRI!


Immagine barbone 2

 

 

 

Con Depalma e Iannone, quando dalla PROPAGANDA si passa alla REALTÀ, iniziano i guai per i Giovinazzesi e per chi nella nostra città vorrebbe investire.
Finita la propaganda ci si accorge che la casa di riposo altro non è che un cantiere abbandonato, l'autosilo e la casa delle tartarughe solo poster che coprono il degrado di ciò che resta di una scuola, la Greenway uno scempio senza precedenti per la mobilità cittadina.

E che dire della favoletta di Giovinazzo città turistica con resort fiabeschi sul mare, a partire da quello dell'ex Marmeria Barbone?
Anche per questa vicenda la realtà è amarissima!

Ed infatti, basta una determina regionale (la n. 339 del 30 dicembre 2019, pubblicata sul BURP della Regione Puglia il 30 gennaio 2020) a decretare non solo che il progetto turistico ipotizzato presso l'ex marmeria Barbone deve essere assoggettato alla VIA (Valutazione di Impatto Ambientale), per le <>, ma anche che il procedimento amministrativo approvato dal consiglio comunale con delibera n. 20 del 4 maggio del 2018 era pieno zeppo di ERRORI, ILLEGITTIMITÀ ed OMISSIONI!

In particolare, per la Regione Puglia quella Deliberazione del Consiglio Comunale è ILLEGITTIMA perché approvata in assenza della OBBLIGATORIA verifica di assoggettabilità a VIA e di una valida AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA.
Una bocciatura senza appello per una delibera approvata con la solita superficialità dai consiglieri di maggioranza che riporta all’anno zero le lancette amministrative per questo investimento. Un triste gioco dell’oca in cui la sciatteria e l’incuria amministrativa e politica di Depalma e Iannone fanno tornare indietro senza passare dal(la) VIA!

Sarebbe troppo facile dire che in quel consiglio comunale del maggio 2018, davanti a un’istruttoria che era apparsa sin da subito incompleta, frettolosa ed erronea, i consiglieri di opposizione avevano accoratamente invitato a svolgere tutti i dovuti approfondimenti per evitare che la delibera fosse dichiarata illegittima. Ed invece, come al solito, non ci hanno voluto ascoltare costringendoci ad abbandonare l’aula per non essere complici nell’approvazione di atti illegittimi!

Quel che conta davvero è che l’investimento milionario, le ricadute occupazionali, l’avvio del cantiere sono ora in serio pericolo o, nella migliore della ipotesi, rinviati a chissà quando!
E chi lo dice ora all’ineffabile ed impalpabile assessore all’Urbanistica Stallone che raccontava fiero ai Giovinazzesi che quel cantiere sarebbe partito nell’autunno 2018 o, al massimo, all’inizio del 2019?

È giunta l’ora di mandarli a casa perché la loro incapacità amministrativa e politica, oltre ad essere pericolosa per gli stessi consiglieri di maggioranza che ingenuamente alzano la mano in consiglio comunale, inizia ad esserlo anche per quanti a Giovinazzo vorrebbe investire e creare occupazione!

PrimaVera Alternativa

Partito Democratico Giovinazzo

Sinistra Italiana Giovinazzo

Articolo Uno Giovinazzo

Commenti

  • Nessun commento trovato