IMAGE Carelli: “Vi racconto il mio amico De Giorgi”

“Ferdinando de Giorgi? Un ragazzo eccezionale. Ho giocato con lui ad Ugento per quattro anni, lo conosco molto bene”. Esordisce così Michele Carelli bitontino d’origine, ma giovinazzese d’adozione, attualmente direttore tecnico della Don... leggi tutto...
IMAGE Nicola Giotti insignito del premio Dea Ebe

“(…) Tre generazioni per oltre 70 anni di traguardi, promozione delle tradizioni, innovazione e successi, creando veri e proprio “gioielli di cioccolato”. Grazie alla caparbietà e alla professionalità di Nicola Giotti... leggi tutto...
IMAGE “In vino veritas”: Fallacara in nomination come...

Nomination come miglior attore protagonista per il giovinazzese Fabrizio Fallacara al Lima Web Fest.Una segnalazione prestigiosa giuntagli grazie alla sua interpretazione magistrale in “In vino veritas”, la quarta webserie del regista ruvese Michele... leggi tutto...
IMAGE XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Gesù è in cammino con i suoi discepoli e parla loro in segreto della sua passione ormai prossima. leggi tutto...
IMAGE Un inizio sprint per l’ASD Ginnastica Ritmica Iris a...

Tornano a volare le giovani atlete dell’ASD Ginnastica Ritmica Iris. La nuova stagione è cominciata dal Palazzetto dello Sport “William Ingrosso” di Taviano, dove sabato 11 e domenica 12 si sono svolte le prime prove regionali.... leggi tutto...
IMAGE Nel Week-Hands 2hands e FAI insieme per il territorio

Una mattinata all’insegna del movimento, del buon cibo, della storia giovinazzese e della tutela ambientale. Si è svolto così, tra le bellezze paesaggistiche e le delizie della tavola, il secondo appuntamento di Week-Hands, previsto... leggi tutto...
 

Nel Week-Hands 2hands e FAI insieme per il territorio


 

Foto 1

 

Una mattinata all’insegna del movimento, del buon cibo, della storia giovinazzese e della tutela ambientale. Si è svolto così, tra le bellezze paesaggistiche e le delizie della tavola, il secondo appuntamento di Week-Hands, previsto dal calendario dell’estate giovinazzese. Per la prima volta un evento organizzato e ideato da 2hands Giovinazzo in collaborazione con il gruppo locale del FAI e l’Azienda Agricola Depalo. Insieme a loro numerosi partecipanti, tutti impegnati in un percorso rurale in sella alla bici che li ha condotti fino alla chiesetta di Santa Lucia.

2hands e FAI, due realtà locali entrambe espressione di una grande attenzione per il territorio, l’una rivolto alla tutela di quest’ultimo e l’altra alle radici e alla storia che lo rendono unico.

Insieme a queste due importanti associazioni di volontari una cinquantina di partecipanti di tutte le età, alcuni dei quali solo in vacanza a Giovinazzo, ma che hanno aderito con entusiasmo all’evento. Circostanza che ha permesso non solo una bella esperienza di condivisione tra giovinazzesi e parecchi lombardi, ma anche un confronto interessante sulla gestione delle campagne nelle diverse zone d’Italia.

Per tutti appuntamento in piazza Vittorio Emanuele II per poi partire in sella alla bici con destinazione la chiesa di Santa Lucia, dove i volontari FAI hanno illustrato la storia e le curiosità legate alla chiesetta rurale.

 

Foto 2

 

Un momento legato alle radici della nostra storia prima di un piacevole tuffo tra le bontà tipiche di Giovinazzo: dalla pizzella ai taralli passando per le mozzarelle. Senza dimenticare il re della tavola pugliese, sua maestà l’olio extravergine d’oliva, degustato su fragranti fette di pane da tutti i partecipanti che hanno potuto non solo apprezzarne il sapore, ma anche conoscerne i procedimenti di preparazione direttamente da Savino Depalo dell’Azienda Agricola Depalo.

Dopo il gustoso spuntino tutti, dai più grandi ai più piccoli, si sono impegnati nel cleanup nell’area circostante per un totale di 211 chilogrammi di rifiuti: 33 chili e mezzo di plastica, 117,60 di vetro, 49,4 di indifferenziato, 10 di rifiuti elettronici e 0,5 di organico.

 

Foto 3

 

«Purtroppo – ha dichiarato Donato Fiore, nuovo presidente di 2hands Giovinazzo- non restiamo colpiti più come all'inizio quando siamo di fronte al degrado ambientale, per noi ormai è la "normalità". Ma qualcosa sta cambiando anche grazie a 2Map, il nostro progetto di mappatura dell'agro nato proprio per contrastare il fenomeno dell'abbandono di rifiuti nelle nostre campagne. La zona antistante la chiesa di Santa Lucia non versa in condizioni gravose, ma spostandosi poco più in là, sulla strada che conduce alla chiesetta, ci si ritrova davanti ad uno scenario raccapricciante: una distesa immensa di bottiglie di vetro miste a scarichi edilizi e all’immancabile plastica. Basti pensare che, in poco meno di 350 metri, abbiamo raccolto 211 chilogrammi di rifiuti. Quella di scorso sabato è stata la prima collaborazione intrapresa con il gruppo locale del FAI e sicuramente non sarà l’ultima dato l’interesse comune verso l’ambiente».

Ma non c’è tempo per riposarsi sugli allori. Il territorio chiama e i volontari di 2hands Giovinazzo rispondono. Appuntamento con il World Cleanup Day sabato 18 alle ore 10 in località braccio di ponente, presso il molo " Costruttori di Pace".

 

Commenti

  • Nessun commento trovato