IMAGE XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Maestro nella Legge, quale è il più grande comandamento? Gli rispose: ?Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. leggi tutto...
IMAGE G.S. Giovinazzo C5: al via la campagna abbonamenti

Pronto all’esordio in casa il G.S. Giovinazzo Calcio a 5. Il primo incontro casalingo avrà un sapore diverso: quello dell’A2 a lungo inseguita e finalmente raggiunta, ma anche quello di una dimensione nuova visto che si tornerà a... leggi tutto...
IMAGE “A due voci”: la storia d’amore tra madre e figlia

La gioia di diventare madre che si trasforma in preoccupazione alla notizia di una grave malformazione. Il desiderio di poter stringere quella bambina tra le braccia nonostante le difficoltà, lottando contro tutto e contro tutti ed ascoltando solo... leggi tutto...
IMAGE XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

La liturgia di questa domenica ci ricorda la risposta di Gesù ai farisei che volevano metterlo alla prova, chiedendogli se fosse lecito pagare a Cesare il tributo: ? leggi tutto...
IMAGE Piscitelli: “Fidens: sarà una stagione di...

«Sarà un anno di transizione», queste le parole di Franco Piscitelli, presidente dell’ASD Fidens Giovinazzo 1970. «Vista l’indisponibilità del palazzetto di via Tenente Devenuto, ci concentreremo sul vivaio:... leggi tutto...
IMAGE “Nik e Dami”: la dolcezza del Giro d’Italia

Sport e cioccolato. Non la stravaganza di qualche atleta, ma una combinazione vincente a tutti gli effetti. Proprio come quella proposta da Nicola Giotti e Damaride Russi con le uova di cioccolato ispirate al Giro d’Italia. Il simbolo delle eccellenze che... leggi tutto...
 

“Nik e Dami”: la dolcezza del Giro d’Italia


 

Foto 1

Sport e cioccolato. Non la stravaganza di qualche atleta, ma una combinazione vincente a tutti gli effetti. Proprio come quella proposta da Nicola Giotti e Damaride Russi con le uova di cioccolato ispirate al Giro d’Italia.

Il simbolo delle eccellenze che si uniscono: da una parte i campioni del ciclismo che si misurano sulle salite e in velocità, dall’altra la pasticceria ricercata e originale ispirata alle gesta di quegli stessi corridori che pochi giorni fa hanno attraversato la Puglia.

Il tutto perfettamente rappresentato in un uovo di cioccolato.

L’uovo: da sempre il simbolo della perfezione, ma stavolta anche della creatività di “Nik e Dami”.

E Giotti, non nuovo a queste imprese dolciarie, passa così dal ritrarre le locandine cinematografiche di Renato Casaro ad immortalare gli scatti della Corsa Rosa.

Le protagoniste in realtà sono le stesse: passione ed emozione. Le prime quelle raccontate in una pellicola d’autore, le seconde quelle narrate dal vigore e dalla resistenza dei grandi ciclisti che la scorsa settimana hanno solcato il tragitto da Giovinazzo a Vieste.

 

Foto 2

 

Ed è così che Kevin Costner cede il passo al corridore in maglia rosa che viaggia in sella alle due ruote alla scoperta delle bellezze della Puglia.

Sì perché la golosa creazione sembra essere una gustosa ed originale cartolina, tutta da mordere, inviata dalle città di partenza e di arrivo della tappa interamente pugliese.

Dalla Concattedrale di Santa Maria Assunta di Giovinazzo riconoscibilissima nello skyline di una delle uova al panorama di “Vieste Vecchia”, fino a uno degli elementi più identificativi della cittadina garganica, il monolite di Pizzomunno: fonte d’ispirazione per cantautori e adesso anche per maestri pasticceri.

E al centro di ogni creazione artistica e dolciaria il protagonista del Giro d’Italia: il ciclista.

 

Foto 3

 

E se nel caso del britannico Alex Dowsett, vincitore proprio dell’ottava frazione, sono la forza, la determinazione e la voglia di vincere a disegnare le imprese più belle, per le gustose opere all’insegna della dolcezza sono le mani sapienti di Giotti e Russi a fare la differenza.

Anche loro simbolo di un’Italia unita proprio come la Corsa Rosa: lui giovinazzese e lei di Colledoro in provincia di Teramo, ma torinese d’adozione.

Una splendida rete quella messa a segno dal duo “Nik e Dami” che con

la tecnica dell’aerografia indiretta speculare lucida è riuscito a tramutare in arte le uova di cioccolato celebrando sia la grandezza del gesto atletico di ogni ciclista che il passaggio del Giro d’Italia dalla Puglia: una Puglia artigiana, turistica, campionessa a tavola, ma soprattutto di creatività.

Commenti

  • Nessun commento trovato