IMAGE IL PERCOLATO STA UCCIDENDO I NOSTRI ULIVI

Ancora una volta siamo costretti a denunciare intensi fenomeni di lagunaggio di percolato in prossimità della discarica di San Pietro Pago. Un evento divenuto oramai consueto, ma che questa volta presenta un’ulteriore aggravante: GLI ULIVI RAGGIUNTI... leggi tutto...
IMAGE IL PARTIGIANO RITROVATO – UNA STORIA DI RESISTENZA

Mercoledì 22 Maggio alle ore 19 presso la Sala San Felice, la sezione ANPI di Giovinazzo e l'associazione L.E.D. GIOVINAZZO invitano la cittadinanza all'evento di presentazione del libro di Pasquale Martino "Il partigiano ritrovato. Una storia di... leggi tutto...
LA PRIMAVERA ESPLODE NEL CENTRO STORICO

Il concorso “Giovinazzo Borgo in Fiore” bandito dall’associazione “Artefuori” e dalla società “Opa Opa” a r.l. veste di eleganza le vie del centro leggi tutto...
IMAGE IL BUON SENSO CHE MANCA AGLI ORGANI DI DIREZIONE...

E’ strano come, a volte, si possa rimanere sorpresi nel dover constatare come trascurabili anomalie gestionali da parte di chi ricopre responsabilità di vertice siano rivelatori di preoccupanti distorsioni organizzativo-funzionali... leggi tutto...
IMAGE V DOMENICA DI PASQUA

«Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. leggi tutto...
IMAGE V EDIZIONE DATECI UN BRACCIO

Torna con la sua V Edizione Dateci un Braccio, l’iniziativa di pulizia da parte di LED del tratto di spiaggia denominato da quest’anno molo “Costruttori di Pace”. Il 19 maggio non prendete impegni, armatevi di guantoni, buste e tanta... leggi tutto...
 

MAKE IT FUNKY IN CONCERTO: UN SUCCESSO


foto funk

 

Una bella serata di musica. Sembra quasi di sentire ancora i commenti entusiasti del pubblico all’uscita della sala Concerti della Scuola Comunale di Musica “Filippo Cortese” dopo l’esibizione dei Make it Funky di sabato 9 marzo. Una prova, la loro, significativa per diverse ragioni.

Innanzitutto, per il repertorio proposto, interamente funk, genere che naturalmente il grande pubblico conosce ma al cui ascolto forse non è troppo abituato, perlomeno attraverso i canali tradizionali. I Make it Funky lo hanno fatto anche con arrangiamenti di pezzi appartenenti in origine ad altri generi musicali, mostrando come la musica d’autore possa prestarsi a diverse chiavi di lettura. Basti pensare ad Also Sprach Zarathustra di Strauss, nell’arrangiamento di Eumir Deodato, o Another one bites the dust dei Queen nella rilettura dello stesso Gabriele Mastropasqua, uno dei membri del gruppo.

Ma vale la pena citarli tutti, ancora una volta, Alessandro Andriano, voce e chitarra, Antonio Fallacara e Andrea Depalma alla tromba, Sabina dell’Aquila, Nicola Cozzalla e Gabriele Mastropasqua al sax, Francesco Digiaro al Pianoforte, Michele Totagiancaspro al basso e Vincenzo Depalma alla batteria. Ragazzi di talento, che all’abilità tecnica accompagnano una passione smodata per la musica e per il loro territorio, in cui periodicamente desiderano esibirsi.

E se ancora ce ne fosse bisogno, il concerto ha mostrato la grandezza del maestro Rossano Emili, ospite d’onore della serata, chiamato ad accompagnare i Make it Funky nel loro percorso funk. La prova del sassofonista, riconosciuto come uno dei massimi specialisti del sax baritono in Italia, con esperienze nell’Orchestra Sinfonica della Rai e l’Accademia Filarmonica Romana, ha entusiasmato la sala. Memorabile la sua interpretazione di Sophisticated lady di Duke Ellington, prova tangibile delle sue capacità.

Ma un plauso va anche al pubblico che, numeroso e attento, ha preso parte al concerto, dimostrando come la platea giovinazzese, da sempre esigente e competente, sa apprezzare e sostenere i musicisti di valore, specialmente se espressione della nostra terra.

Commenti

  • Nessun commento trovato